"Spam", il nuovo album di Parix
Loading...

Parix Ci rido su Testo

Il testo di “Ci rido su” è estratto dal nuovo album di ParixSpam

Cresciuto in fretta suonando il piano
la differenza forma un divario
tipo da intero a senza una mano
il tuo culo da forma al divano e non il contrario
ci rido su
c’è chi da retta, chi paga la retta, chi piscia nel vaso
non fa uno sgarro
sta sulla vetta il frutto più raro
tu per prenderlo allunghi la mano
e cadi nel lago
ci rido su
lei mi diceva “sei uno sfigato”
poi scriveva discorsi di chi è innamorato
fino a fondermi l’IPhone
li rileggo a distanza di un anno e sai che lo faccio
ci rido su
hanno fatto un impero con il pugno di ferro
sei su sette al lavoro ed un giorno all’aperto
voglio fare l’onesto, poi frate’ ci ripenso
e ci rido su

non prendermi per pazzo se rido un po’
alla faccia tua, si, la tua
non prendermi per pazzo se rido un po’
alla faccia tua, si, la tua

e ai commenti cattivi
ai testi scadenti che scrivi
se il tuo disco nessuno lo ascolta
e quello che conta per te
è che chi conta per te ti supporta
questa una favola fra’, una supposta
te la dico convinto, mi giro e poi taac
ci rido su
non mi frega di te e dei tuoi hashtag
ho la chitarra che piange attraverso il mio Marshall
quello che ho non mi basta
voglio di più
giro con due plettri in tasca
e ci rido su ma
ma ciò che ho dentro non
lo vedi attraverso una lastra

non prendermi per pazzo se rido un po’
alla faccia tua, si, la tua
non prendermi per pazzo se rido un po’
alla faccia tua, si, la tua

Parix Ci rido su Testo

Loading...