principali piattaforme pay tv e streaming in Italia
principali piattaforme pay tv e streaming in Italia
Loading...

Pay tv: puntano sulla fidelizzazione del cliente per battere la concorrenza

Esisteva un tempo in cui la pay-tv rappresentava un vero e proprio lusso: la generazione dei 30enni avrà sicuramente vissuto i classici appuntamenti domenicali dal parente di turno per guardare il calcio della Serie A, sognando di avere un proprio decoder e, dunque, la possibilità di usufruire di una televisione moderna, quasi senza pubblicità e soprattutto in grado di offrire contenuti freschi. Oggi, questa situazione è diventata un lontano ricordo. Gli abbonati alle pay-tv hanno infatti superato quota 10 milioni, stabilendo un record che significa una cosa sola: la Tv a pagamento non è più un lusso, ma la norma.

Il motivo? Senza dubbio il calo dei prezzi avvenuto durante questi anni, grazie all’ingresso in scena di numerosi competitor sul digitale e della possibilità di guardare i contenuti in streaming su Internet. Ma anche una serie di strategie di marketing che hanno sempre più spesso puntato sulla fidelizzazione del cliente, come ad esempio le promozioni o la possibilità di personalizzare il proprio palinsesto.

La grande diffusione delle piattaforme di streaming video e delle pay-tv è direttamente proporzionale all’offerta che sono in grado di garantire ai clienti. Se un tempo Tele+ aveva di fatto il controllo del mercato, oggi la concorrenza è talmente ampia e variegata che gli utenti vengono letteralmente contesi dalle piattaforme a colpi di promozioni e di esclusive.

Navigando su internet, per esempio su siti come Facile.it, è possibile scoprire subito i prodotti e le offerte delle principali piattaforme pay tv e streaming in Italia: da Netflix e Chili Tv per quanto riguarda lo streaming online, ai colossi Mediaset Premium e Sky nel settore delle Tv a pagamento, queste piattaforme garantiscono una visione di contenuti adatti a qualsiasi richiesta. Non esiste un settore video che le piattaforme di streaming non coprano.

La caduta del cartello appartenente a Tele+ ha aperto un mercato tutto nuovo ai competitor, in primis a coloro che hanno scelto il web e lo streaming come arma per rosicchiare quote di mercato ai colossi delle pay-tv. Una concorrenza che non solo ha portato ad un innalzamento della qualità e della quantità dei contenuti proposti, ma anche ad una serie di agevolazioni che hanno fatto il gioco dei clienti. Ed in questo senso, le antiche strategie di marketing si sono rivelate ancora una volta utili. Come? Fidelizzando gli utenti, attraverso la concessione gratuita di pacchetti di contenuti esclusivi, offerti ai clienti più vecchi e affezionati.

Loading...