Loading...
The Walking Dead 6×11, ne vogliamo parlare?!

La puntata si apre con Abramo, il Capotifoseria della Roma detto il Rambo di Trigoria, che prova a far innamorare S’Ascia sfoderando la selezione oro delle sue frasi d’acchiappo:

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

Alle lusinghe di Abramo però S’Ascia risponde senza esitare, agitandogli davanti le due dita, che vogliono dire una sola cosa:

the walking dead 6x11

Il due di picche non è certo una novità per Abramo, uno che colleziona rifiuti da praticamente sempre, ma il due di picche di S’Ascia è forse la goccia che fa traboccare il vaso e che insinua in Abramo il dubbio che forse i suoi metodi di seduzione non vanno bene. Forse.

Abramo vede scorrersi davanti agli occhi tutta una vita di due di picche:

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

Immagine 9

Immagine 13

Immagine 14

 

the walking dead 6x11

Intanto, da un’altra parte, i coniugi Glenn provano a piantare una pianta di tubi:

the walking dead 6x11

Ma mentre si interrogano su che seme serva per coltivare un martello, vengono attirati dall’urlo di Otto Maje che dopo aver scoperto Rick e Michonne Impossibile a letto sta urlando con le mani a cucchiaio “Ommioddio sono nudi”

the walking dead 6x11

Ma il freddoloso Otto Maje ha una proposta da fare:

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

Alla parola “Estathè al limone, in brick” tutti si alzano e vanno a preparare la valigia.

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

Durante il viaggio Abramo è ancora perplesso e cerca conferme nel Marito della Moglie di Glenn

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

Ma nel tragitto Jesoo riconosce la macchina ribaltata di un suo amico, “Solo lui parcheggia così” gli dice. E così si fermano per dargli una mano. Ma gli amici di Jesoo, che per comodità chiameremo “Gli Apostolee”, contro ogni regola base del buon senso si sono chiusi in una casa piena di zombie. Fuori nemmeno uno, sole e verdi praterie. Loro vanno nella casa piena di zombie. Nella casa piena di zombie al buio.

the walking dead 6x11

E niente, entrano dentro e a colpi di pugnalate in faccia di una certa maleducazione uccidono gli zombie e liberano gli apostolee. Tra di loro c’è anche un ostetrico, e la prima cosa che fa è dare il due di picche ad Abramo.

the walking dead 6x11

Rick parcheggia nell’unica pozzanghera della Georgia dove non piove da un’intera stagione, perché a lui sembrava un buon piano. In Georgia non piove più perché Bertolli ha ucciso tutte le nuvole dando un chiaro segnale a chi lo vedeva sfavorito nella sua personalissima guerra con l’acqua. E finalmente arrivano alla città di IL TOP, i cui abitanti sono orgogliosi di essere i migliori in tutto.

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

Una volta dentro vanno ad incontrare l’amministratore condominiale, l’assessor Viscidella. Viscidella appena vede Daryl detto Bertolli Robusto manda tutti a farsi una doccia per non sembrare maleducato ad usare il singolare.

the walking dead 6x11

Poi a trattare con l’assessor Viscidella mandano la moglie di Glenn, ma…

the walking dead 6x11

the walking dead 6x11

In pratica Il Top è continuamente minacciata da un gruppo di cattivi che si fanno chiamare I Salvatori. Si fanno chiamare così perché la maggior parte dei membri del gruppo si chiama Salvatore.

Scoppia la rissa in cortile ma è una rissa che serve a Rick per partorire un nuovo e grandioso piano. Loro libereranno Il Top dai Salvatori in cambio dei brick di Estathè. Viscidella accetta la proposta di Rick e l’episodio si conclude con i nostri eroi che portano via da Il Top un sacco di roba buonissima, dalla soppressata alla mozzarella di bufala, dall’aceto balsamico di modena igp al salmone affumicato norvegese.

Mi dicono che Don Dramma è andato a portare drammaticità anche in Teen Wolf su Mtv, quindi se non lo vedete su The Walking Dead non preoccupatevi, che Don Dramma sta comunque facendo il suo sporco lavoro da qualche altra parte

the walking dead 6x11

Perchè i Salvatori sono così cattivi? Più cattivi dei Giancarli?

L’acqua risponderà alle continue provocazioni di Daryl?

Quanti 2 di picche potrà ancora reggere Abramo prima di abbracciare la follia?

Voi avete visto The Walking Dead 6×11? Cosa ne pensate?  

– Ci tengo a dire, per prevenire minaccioni e malocchi vari laggiù nei commenti, e soprattutto per cercare di non ritrovarmi, come ogni mercoledi mattina, la macchina rigata con le chiavi, che questo articolo non vuole essere una critica alla serie televisiva, che io adoro, ma un modo di commentare la puntata easy easy, in simpatia e in allegria, così, per tirare un pò su di morale a quegli sfigati in giro per la Georgia, ok?

Se vi siete persi qualcosa andate a leggervi i riassuntoni precedenti QUI!

E non dimenticatevi di cliccare “Mi Piace” sulla pagina Facebook di Nerd Army per non perdervi nemmeno un post e per dire la vostra sull’episodio QUI

 

 

Lascia un commento

Loading...
Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.