fassbender
Loading...
Assassin’s Creed: Michael Fassbender paragona il film a Matrix

Avendo alle spalle una saga di videogiochi tra le più celebri e apprezzate degli ultimi anni, Assassin’s Creed è sicuramnte tra i film più attesi del momento. Se poi ci aggiungiamo che l’attore protagonista sarà Michael Fassbendercandidato all’Oscar di quest’anno, ciao proprio.

Ecco come l’attore ha parlato della pellicola intervistato dai ragazzi di Empire:

“Ho sempre pensato a Matrix quando mi sono avvicinato a questo progetto. L’idea della memoria ancestrale del DNA che il personaggio possiede evita di farci rientrare nel solito genere. Il suo viaggio comincia in maniera così forte perché il nostro protagonista entra in scena in maniera differente. Le nostre scene d’azione sono state girate su set e location vere, c’è davvero poca CGI nelle inquadrature che abbiamo fatto. Pochissimo green screen, il che è molto insolito visto il film di cui parliamo. A Malta, per esempio, avevamo veri stunt che saltavano da un palazzo all’altro. Uno di loro, Damien Walters, ha fatto un salto di quaranta metri andando a finire dietro un borsone. È stato incredibile”

Nel film diretto da Justin Kurzel, che ha già lavorato con Fassbender in Macbeth, ci sarà anche l’attrice Marion Cotillard

Lascia un commento

Loading...
Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.