Hellvisback Salmo Download
Hellvisback Salmo
Loading...

Salmo Hellvisback Testo

Leggi il testo Hellvisback Salmo estratto da Hellvisback

È l’era dell’apparire, scoccia dirti che devi sparire
Alla goccia si risboccia fino ad appassire
Ho una torcia di cartine, una doccia di rime
Brindo alla bolgia del regime, alla parola fine
Prima mi sbatto prima è certo, mi arricchisco
Vengo dal 1400, anticristo
Dicono resta insisto in questa comunità
Io sono extra senza il visto, ah
Lebon è sulla traccia, classe d’alto rango
Il mercato apre la caccia, sono il capo branco
Puoi conservare la mia faccia quando sarò santo
Sopravvissuto nella pancia dello squalo bianco
Alle feste in tv, mi odiereste di più
Valdez, tell me who, testa il cervello è un igloo
Buongiorno Italia che si sveglia le mattine
Al contrario di chi ci opprime alla fine finisce a testa in giù

Re senza corona morto senza nome
Tristemente noto come re minore

Mi parlano sopra 10 alla volta
La pressione schiaccia resisto chiave di Volta
è una croce senza chiodi ciò che chiamavi rivolta
Ora so che mi odi eppure mi amavi una volta, ah
Tu non hai scelto hai solo dono, quindi sii fiero
Prega un Dio buono per uscirne intero
Il prescelto senza un trono farà un impero
Date una maschera a quell’uomo sarà sincero!

Bella la vita si ma in quale stato
Sub strato, ha frustato, frustato
Ti chiedi cos’è successo, cos’è stato
Elvis è tornato

Ah, un giorno un amico mi ha detto
Fai due passi avanti, uno indietro
Due passi avanti, uno indietro
Due passi avanti
C’è differenza tra quello che ascolti e quello che fai
Tu dici quello che senti ma non quello che sai
Come d’estate col maglione in pile
Come vestirmi bene, fare un giro in casa, non uscire mai
Sono eccitato al nostro Dio perchè tutto è crudele
Ho mai cantato “amore mio” col fottuto ukulele
Resto qui tutte le sere coi polsi in catene
Ho smesso di volare quando ho imparato a cadere
Qui non serve un miracolo, non serve un oracolo
Non serve una croce, non serve il pentacolo
Ho superato l’inferno vestito come il diacono
Cammino in punta di piedi per non svegliare il diavolo!

Re senza corona morto senza nome
Tristemente noto come re minore

Le mani ghiacciate quando ti stringo il cuore
Scommetti, fa un colpo e muore
Dottore, chiami un dottore
Scrivo perle per i porci, signore signore
Voi sapete il prezzo ma ignorate il valore
Tu tu non hai scelto hai solo dono, quindi sii fiero
Prega un Dio buono per uscirne intero
Il prescelto senza un trono farà un impero
Date una maschera a quell’uomo sarà sincero!

Bella la vita si ma in quale stato
Sub strato, ha frustato, frustato
Ti chiedi cos’è successo, cos’è stato
Elvis è tornato

Loading...

Lascia un commento