Posso fare il rapper anche se non mi fumo le canne?
Posso fare il rapper anche se non mi fumo le canne?
Loading...

Sfogliando le pagine della rete mi sono imbattuto in un post su Yahoo Answers dal contenuto davvero imbarazzante.

Quello che, presumo, essere un ragazzino, si chiedeva: posso fare il rapper anche se non fumo e non mi drogo?

La domanda è assurda e può sembrare quasi una presa in giro; la risposta, d’altro canto, dovrebbe essere scontata, ma ne siamo sicuri? Ci sono davvero dei rapper che non si fumano nemmeno le canne? Davvero?

Fu così che grazie a questo incredibilmente stupido post c’è venuta l’idea di fare un po’ di ricerche per cercare di stilare un elenco di personalità Hip Hop che non fanno uso di droghe: il risultato potrà stupirvi.

Kendrik Lamar

Il rapper più in forma del momento non fa uso di droghe. Kendrik sta avendo un successo incredibile nonostante la sua giovane età e si sta affermando come uno dei migliori talenti in circolazione; tuttavia pare che il successo non gli abbia dato alla testa.

Complici due episodi che l’hanno segnato in maniera indelebile ha abbandonato le sostanze stupefacenti, in primis ci sarebbe di mezzo un bad trip che ha avuto da teenager, in secondo luogo una conversazione avuta con il padre. Durante un intervista Kendrik ha infatti dichiarato: “My father said ‘I don’t want you to be like me. Things I’ve done, mistakes I’ve made, I never want you to make those mistakes. You can wind up out on the corner“. In un altra intervista, Kendrik, ha però dichiarato che nonostante lui sia sobrio è circondato da crackheads.

Pharell

Forse questo potrebbe lasciarvi meno sorpresi, ma nemmeno l’ex cantante dei N.E.R.D. fa uso di sostanze o alcol. In un intervista su Paper Magazine ha dichiarato di essersi ubriacato solo 9 volte e di aver, al massimo, mangiato qualche weed brownies. Proprio in una di queste occasioni si sarebbe mangiato 6 brownies e sarebbe poi collassato in bagno.

Eminem

Orgogliosamente sobrio dal 2008, Eminem ha avuto, però diversi problemi con pillole varie quand’era più giovane. Questa adduzione del rapper di Detroit non è mai stata un mistero, tant’è che ne parla in diverse sue canzoni. In particolar modo ad averlo segnato sarebbero stati antidolorifici come Valium e Vicodin.

Tyler the Creator

Come? Esatto proprio lui. Il rapper più fuori di testa della scena internazionale non ha mai fatto uso di droghe, anzi, sembrerebbe essere molto rigido in materia. Il leader della Odd Future ha infatti dichiarato più volte di non volerne sapere nulla di droghe nonostante ne sia circondato. A giudicare dall’energia e dalla creatività di quest’uomo, non crediamo, comunque, che ne abbia bisogno

50 Cent

Anche questo nome dovrebbe lasciarvi di stucco. Pare infatti che nonostante il suo passato da spacciatore, 50 non abbia mai fatto uso ne di sostanze stupefacenti ne di alcolici. Questo sembra essere un gran controsenso visto che molte delle sue canzoni più riuscite, come High All The Time, parlano proprio di quello; tuttavia, quando intervistato a riguardo, Curtis ha dichiarato di aver trattato questi temi solo perché attirano un ampia fetta di pubblico e aumentano le vendite.

Andre 3000

Solo cetriolini ed insalate le droghe dell’ex Outkast. Andre ha infatti smesso di fare uso di sostanze ben 20 anni fa ed è diventato vegano smettendo di mangiare anche carne e pesce. La decisione sarebbe maturata dopo aver fatto fatto fin troppa festa; in un intervista su Vibe ha dichiarato: “Mi guardavo allo specchio e mi vedevo deteriorare, ed ero tipo ‘ragazzi mi sto facendo troppo, davvero troppo“.

Common

Il rapper vincitore di un oscar è conosciuto soprattutto per essere il rapper della pace e dell’amore; non dovrebbe stupirvi dunque il fatto che non faccia uso di droghe o alcol e che conduca una vita sana e regolare, mangiando cibi salutari e facendo molta attività fisica.

Macklemore-twitterMacklemore

Sono, purtroppo, risaputi i problemi di dipendenza che il ragazzo aveva in gioventù; tuttavia nel 2011, grazie ad un tweet, abbiamo scoperto anche che era sobrio, al tempo, da ben 3 anni. Il rapper di Seattle ha iniziato a bere a soli 13 anni e l’abuso di droghe l’ha portato più volte vicino alla morte, tuttavia ha smesso di farne uso dal 2008 e ha celebrato anche l’avvenimento attraverso i suoi canali social.

A questa lista si potrebbero aggiungere molti altri nomi: da artisti più conosciuti come Iggy Azalea o  Lauryn Hill, a rapper meno ascoltati in Italia tra cui il cristian rapper Lacrae o il producer Young Chop.

I rapper nostrani sono decisamente un po’ più fattoni e l’unico di cui possiamo affermare la sobrietà è, sembrerebbe, Fedez; ma potrebbe benissimo essere una voce messa in giro per favorire la sua immagine di Teen Idol e rapper anti convenzionale.

Concludendo, caro utente Inoky26, si, anche se non ti fumi le canne puoi diventare un rapper, ma abbiamo comunque il sentore che non ti vedremo mai su HipHop Tv.

Lascia un commento

Loading...
Condividi
Giacomo Jack Frigerio
Classe 1993, Giacomo Jack Frigerio vide per la prima volta la luce in Monza e da allora vi vive più o meno stabilmente. Dopo un percorso scolastico travagliato capisce che le cose che li vengono meglio sono scrivere e sputare sentenze; da allora si dedica ossessivamente a queste due. Opinionista per Hano.it dal 2015 e frequentatore assiduo di osterie, trattorie e vinerie; tra i suoi hobby potete trovare: l'hip hop, la musica, le tavolate di amici, poltrire e guardare la pioggia da un luogo asciutto