Loading...
Cranio Randagio, da X-Factor al nuovo singolo “Petrolio”

Esce oggi, martedì 3 novembre, il nuovo singolo di Cranio Randagio.

Reduce dalla partecipazione ad X-Factor, il rapper presenta Petrolio, brano in cui riflette proprio sull’esperienza del talent show e chiarisce a tutti:

Non sarà certo X-Factor a dirvi quanto valgo

Appena conclusa la breve ma intensa esperienza ad X-Factor, dove è riuscito a conquistare la stima e l’attenzione di pubblico e addetti ai lavori, Vittorio Andrei in arte Cranio Randagio si ripresenta subito sulle scene con la pubblicazione di Petrolio, primo singolo estratto da un EP la cui uscita è attesa per i prossimi mesi.

Il brano, scritto con la supervisione artistica dello storico producer romano Squarta, si avvale di una base strumentale firmata dal produttore milanese D.Sigal. Il videoclip è opera invece di Superview Filmaker.

“Questo brano – spiega Cranio Randagio – ha per me un’importanza gigantesca. Ho iniziato a scriverlo ancora prima che potessi minimamente pensare di intraprendere un percorso ad X-Factor. Fatalità, nei primi versi raccontavo di come mia madre mi spingesse ad andare a fare un talent, mentre io le ripetevo di non avere molto a che fare con quel mondo. Dopo una serie di vicissitudini, invece, mi sono iscritto ai casting e da lì la storia è nota. Così ho tenuto in stand-by il testo fino al compimento del mio percorso all’interno di X-Factor, per poter analizzare con precisione le mie sensazioni prima e dopo questa esperienza, chiaramente distinguibili nella prima e nella seconda strofa della canzone”.

I due bridge affrontano temi altrettanto significativi. Nel primo Cranio Randagio, reduce di anni di gavetta, descrive in tono straziato, stanco e disilluso “una realtà dove, qualsiasi cosa tu faccia, qualcuno ti darà comunque contro e questo dopo un po’ toglie il respiro, la voglia di fare, e ti trascina verso il baratro”. Nel secondo bridge il rapper ha invece un tono più sicuro di sé, è cosciente delle battaglie affrontate e consapevole che inizia ora la vera scalata: “Sono pronto per ‘regnare’, ma solo se il mio popolo effettivamente lo vorrà”.

Il brano si conclude con la frase slogan Nessun ‘non ce la farai’ vale quanto un ‘non mollare’: E’ una di quelle frasi – spiega Cranio Randagio – che mi sarei voluto sentire dire io a inizio carriera. Vuole essere un incentivo per tutti i ragazzi che custodiscono un sogno nel cassetto”.

Significativo, infine, il titolo scelto per il singolo, ispirato all’omonimo romanzo di Pier Paolo Pasolini. “Petrolio – sottolinea Cranio Randagio – è ricordato come l’ultimo libro di Pasolini, rimasto incompiuto vista la sua morte il 2 novembre 1975 ad Ostia. Io invece, il 3 novembre, vi presento la mia opera. Iniziata, vissuta e compiuta”.

 

Loading...

Lascia un commento