Loading...
The Walking Dead 6×03: ne vogliamo parlare!?

Mentre il fan club di Jason Statham devasta e squarta Alessandria (leggi il secondo episodio), i mandriani stanno ancora facendo pascolare gli zombie. Metà del gruppone di morti viventi si è staccato per seguire un clacson perchè gli zombie, che non sono stupidi, sanno che il clacson, almeno lui, non può scappare.

Il gruppo di Rick sembra comunque organizzato e in grado di gestire la situazione, grazie soprattutto alla guida del suo leader, i cui ordini e le direttive possono però sembrare talvolta strani e insoliti:

Immagine 13

Immagine 7

Immagine 9

Immagine 5

Immagine 10

Immagine 14

Il gruppetto che corre per i boschi è formato da Capitan Rick, Il Marito Della Moglie di Glenn, Michonne Impossible, Vigliacchelli, Lil Ciceronez e una manciata di comparse che c’hanno scritto “muoio entro fine puntata” sulla carta d’identità, a tutte le voci. Tra queste vorrei accendere i riflettori sul tizio uguale a Don Dramma, il personaggio più amato della serie, e siccome in questa puntata Don Dramma non può esserci, hanno messo uno che gli somiglia per placare gli appassionati. No Don Dramma, no Dramma.

Immagine 17

Ma poi Rick cambia nuovamente idea:

Immagine 19

Immagine 20

Immagine 4 16-17-20

Intanto a Vigliacchelli sale la botta:

Immagine 11

Questo repentino cambio di idee di Rick inizia a preoccupare le comparse. Perchè non sanno che chi si lamenta di Rick muore ad una velocità incredibile:

Immagine 7

Immagine 6

Immagine 11

Immagine 9

Immagine 4

Immagine 14

Alla fine l’apericena in centro finisce a schifo:

Immagine 5

E a Vigliacchelli sale la botta:

Immagine 12

Tranquilli, non mi sono dimenticato di Bertolli Robusto, l’uomo unto e sporco in ugual misura, Daryl l’idrofobo, colui che si lava non rimane nulla. Sta bene. C’è tutta una sottotrama interessantissima dedicata a lui che va e viene, pentendosi di essere andato e venuto, e anche perchè si rompe ad andare pianissimo:

Immagine 8

Il piano però cambia ancora una volta. Rick dice agli altri di continuare senza di lui. Perchè lui ora ha voglia di correre. E se ne va:

Immagine 9

Glenn, che non è un nome ma un suono, e Vigliacchelli devono correre a dare fuoco ad un negozio a caso perchè la mandria sta arrivando e devono attirarli da qualche altra parte. Scelgono il negozio di origami.

Durante tutto questo il clacson ha smesso di suonare. Viste le distanze che è riuscito a coprire, attirando zombie anche stranieri che sono arrivati in aereo, si aggiudica a mani basse il premio come clacson più potente di sempre:

Immagine 4

Ma la situazione diventa subito una merda. Arriva la mandria e i nostri fantastici amici, pur avendo il dono della corsa, non riescono a scappare. Il Marito della Moglie di Glenn e Vigliacchetti provano a prendere a spallate delle recinzioni. Ma a Vigliacchelli sale la botta:

Immagine 9

La botta sale talmente tanto che Vigliacchelli, sparando agli zombie, ad un certo punto sbaglia clamorosamente mira puntandosi la pistola alla testa e sparandosi. Vigliacchelli per sempre nei nostri cuori.

Ma la cosa incredibile è che Glenn cade con il cadavere di Vigliacchelli in mezzo a mille mila zombie che gli vogliono mettere le mani addosso:

Immagine 11

Che Glenn sia morto non ci crede nessuno.

L’episodio si conclude con Rick che si annoia nel camper e alcuni fan di Jason Statham che vogliono eliminarlo:

Immagine 22

Rick, dopo averli suonati come dei tamburi, già che è scattata la violenza, decide di smitragliare anche dei passanti da dentro il camper, così. Poi ritorna ad esaminare i cadaveri e trova nelle loro tasche un vasetto di peperonata:

Immagine 20

Nel prossimo episodio, prepariamoci, perchè ci saranno un sacco di lacrime per tutti i caduti e inciampati degli ultimi due. Don Dramma potrebbe essere finalmente protagonistissimo.

Il miglior personaggio della puntata, e probabilmente dell’intera stagione, è però, senza ombra di dubbio, lui:

Immagine 10

Voi avete visto The Walking Dead 6×03? Cosa ne pensate?  

– Ci tengo a dire, per prevenire minaccioni e malocchi vari laggiù nei commenti, e soprattutto per cercare di non ritrovarmi, come ogni mercoledi mattina, la macchina rigata con le chiavi, che questo articolo non vuole essere una critica alla serie televisiva, che io adoro, ma un modo di commentare la puntata easy easy, in simpatia e in allegria, così, per tirare un pò su di morale a quegli sfigati in giro per la Georgia, ok?

Se vi siete persi qualcosa andate a leggervi i riassuntoni precedenti QUI!

 

Loading...

Lascia un commento

Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.