Justin-Bieber
(Photo by Anthony Harvey/Getty Images for MTV) Justin-Bieber
Loading...

A meno che voi non siate stati in ibernazione nell’ultimo mese, vi sarete sicuramente accorti che domenica scorsa, a Milano, si sono tenuti gli Mtv Europe Music Awards, conosciuti anche come EMA.

Vorremo dirvi che noi eravamo li, che abbiamo fatto un sacco di video e che vi proponiamo un reportage fatto come si deve; invece, purtroppo, non c’eravamo e quello che possiamo raccontarvi si limita a quello che abbiamo visto in Tv più del materiale stampa extra.

Tuttavia, è chiaro che un evento del genere è, per Milano e l’Italia, un qualcosa di biblico e spropositato: molto probabilmente non vedremo mai più così tante stelle nella nostra terra tutte assieme in una sera.

Oltre ai presentatori d’eccezione Ed Sheeran e Ruby Rose (quella di Orange is the New Black per intenderci) si sono esibiti sul palco moltissimi artisti di un enorme peso internazionale tra cui lo stesso Ed Sheeran che si è esibito con i Rudimental in Lay It All On Me ma anche gli artisti di Mtv Push James Bay e Jess Glyne, le super star Justin Bibier, Pharrel Williams, Jason Derulo, Twenty One Pilots, Ellie Goulding, Maclemore & Ryan Lewis e Tori Kelly che ha dato vita ad una performance da ricordare grazie, soprattutto, ai duetti con l’orgoglio nostrano Andrea Bocelli.

Andrea Bocelli Mtv Ema 2015
(Photo by Dave Hogan/MTV 2015/Getty Images for MTV) – Andrea Bocelli MTV Ema 2015

Per quanto concerne i premi, come potrete immaginare voi stessi, a portare a casa la maggior parte dei premi è stato Justin Bibier che ne ha vinte ben 5: BEST MALE, BEST LOOK, BEST COLLABORATION (con Skrillex e Diplo, Where are you now?), BIGGEST FANS e WORLDWIDE ACT: North America.

Ovviamente la modalità di assegnazione dei premi è più che discutibile visto che si tratta di una scelta popolare, dove, il popolo è decisamente ignorante o comunque composto al 90% da ragazzine di 14/15 anni.

E’ esattamente per questo motivo che vedremo Nicki Minaj vincere la categoria BEST HIP HOP dove tra le altre nomination potevamo trovare Kanye West, Kendrik Lamar, Drake e Wiz Khalifa.

Ma non temete! Sulla scia del grande successo che l’hip hop (scritto minuscolo di proposito) sta avendo nel mondo la categoria BEST VIDEO l’hanno vinta Maclemor & Ryan Lewis con Dowtown mentre quella di BEST SONG Taylor Swift e Kendrik Lamar con Bad Blood.

Qualche piccola soddisfazione per la nostra italianità ce la siamo tolta grazie a Marco Mengoni che ha vinto il premio di BEST ITALIAN ACT strappandolo dalle mani di Fedez, J-Ax, Tiziano Ferro e The Kolors; e quello di WORLDWIDE ACT: Europe.

Quindi, tutto sommato, non è andata poi tanto male e il nostro bel paese se l’è cavata più che discretamente. L’organizzazione non era affatto male; il concerto, o meglio, l’esibizione in piazza Duomo ha riscontrato un più che discreto successo; Ed Sheeran era palesemente ubriaco e cambiava cocktail ad ogni inquadratura; Ruby Rose è entrata un po’ nei cuori di tutti noi; per i premi nessuna grossa sorpresa; è mancata un po’ una scenata di Kanye West o Miley Cyrus ma per il resto lo spettacolo era garantito.

E adesso? E adesso aspettiamo gli EMA del 2016 che si terranno a Rotterdam, Olanda, sperando di vedere qualche artista Hip Hop in più e che qualcuno inviti anche noi di Hano.

Loading...

Lascia un commento

Condividi
Giacomo Jack Frigerio
Classe 1993, Giacomo Jack Frigerio vide per la prima volta la luce in Monza e da allora vi vive più o meno stabilmente. Dopo un percorso scolastico travagliato capisce che le cose che li vengono meglio sono scrivere e sputare sentenze; da allora si dedica ossessivamente a queste due. Opinionista per Hano.it dal 2015 e frequentatore assiduo di osterie, trattorie e vinerie; tra i suoi hobby potete trovare: l'hip hop, la musica, le tavolate di amici, poltrire e guardare la pioggia da un luogo asciutto