Loading...
Le “Vibrazioni positive” di Babaman

Babaman - Vibrazioni positive CoverEsce il 25 settembre nei negozi e negli store digitali “Vibrazioni positive”, il nuovo disco di Babaman: un inno alla positività in cui la voce più calda del reggae italiano amalgama il classico sound giamaicano con nuove sonorità contemporanee.

“Un classico innovativo”. E’ questa la definizione scelta da Babaman per il suo nuovo, quattordicesimo, album “Vibrazioni positive”, in uscita il 25 settembre per Trumen Records. Classico perché ancora una volta il reggae è farla da padrone, con i suoi ritmi in levare e un sound rigorosamente ispirato allo stile giamaicano. Innovativo perché il disco è il risultato di un fine lavoro di ricerca portato avanti negli studi torinesi di Trumen sotto la direzione artistica di Roberto Di Stefano. I produttori Mene, Drop e Keezy hanno saputo cucire un abito perfetto sul cantato di Babaman, utilizzando sonorità deliziosamente reggae ma in una chiave fresca e contemporanea.

Credo che Vibrazioni Positive sia un progetto molto maturo e ben curato – spiega Babaman -, con cui ho tentato di fare un passo avanti sia nella cura dei testi, sia nella tecnica di canto sia a livello musicale”. Fin dalla prima traccia l’ascoltatore sarà coinvolto dalle atmosfere reggae e dalla spiritualità che pervade tutto il disco: “La musica reggae è un genere positivo e quel che volevo comunicare con questo disco è proprio la positività. Da qui deriva anche il titolo dell’album”.

Per quanto riguarda le liriche, nel disco vengono toccati argomenti di grande centralità nella società odierna: “Ho dato molto spazio al sociale – precisa Babaman -, trattando temi come la difesa dell’ambiente, l’uso sbagliato dei social network e la dipendenza dagli smartphone. Come consuetudine, ho creato anche qualche traccia ‘lover’, per introdurre nel disco un momento romantico e allo stesso tempo poetico”.

Tredici le tracce contenute in Vibrazioni positive, tra le quali spicca il brano Blazin Fyah inciso insieme a Nando Popu dei Sud Sound System, una delle più apprezzate band della scena reggae nazionale: “Nando è un collega e amico che stimo molto – spiega Babaman -, per me è un onore collaborare con un membro della storia formazione salentina”.

Anticipato dal singolo “Un minuto in più” pubblicato lo scorso giugno, il disco verrà distribuito in esclusiva da Artist First e sarà disponibile a partire dal 25 settembre sia nel formato fisico che in quello digitale.
L’album sarà inoltre presentato su Spotify per mezzo della Track by Track Commentary, attraverso la quale Babaman illustrerà brano dopo brano i contenuti del suo nuovo lavoro discografico.
Per i fans è possibile prenotare la propria copia autografata del disco e riceverla direttamente a casa il giorno dell’uscita.
A supporto del lancio del disco, è stato organizzato un instore tour nelle principali città italiana. Scopri le date dell’instore tour e dei live sui canali social di Babaman e sul sito www.trumencompany.com.

Lascia un commento

Loading...