Loading...

Tutti gli appassionati di Pokemon possono gioire, perchè The Pokémon Company ha annunciato Pokémon Go. E sarà una vera rivoluzione.

Il nuovo gioco vedrà la luce nel 2016 per dispositivi iOS e Android e sarà il primo progetto a sfruttare la realtà aumentata. Il gioco userà informazioni dei luoghi reali per permettere ai giocatori di andare a caccia di Pokémon, commerciarli e farli combattere nella vita reale. Potrai trovare un Bulbasaur per strada, un Pikachu nel parcheggio del supermercato… Le possibilità sono infinite. Nintendo ha inoltre realizzato un apparecchio, il “Pokémon Go Plus“, notificherà ai giocatori la presenza di Pokémon con un LED lampeggiante e vibrando.

Ecco il comunicato ufficiale:

The Pokémon Company, Niantic, Inc. e Nintendo Co., Ltd hanno annunciato oggi la loro collaborazione a un nuovo progetto per dispositivi mobili: Pokémon GO. Questo gioco innovativo permetterà ai fan di incontrare i Pokémon… nel mondo reale! Pokémon GO uscirà nel 2016 e sarà scaricabile gratuitamente sull’App Store e su Google Play.

I videogiochi della serie Pokémon si sono sempre ispirati a luoghi reali per le loro ambientazioni: le regioni giapponesi del Kanto e dell’Hokkaido o città come New York e Parigi. Con Pokémon GO i giocatori potranno catturare i Pokémon, scambiarli e affrontare entusiasmanti lotte nel mondo reale usando dati di posizione reali. L’esperienza di gioco offerta da Pokémon GO va oltre lo schermo di un dispositivo: i giocatori, infatti, esploreranno il loro quartiere e la realtà in cui vivono per andare in cerca di Pokémon assieme ad amici vecchi e nuovi. Al progetto lavorerà anche Junichi Masuda, il Game Director di Game Freak Inc., sviluppatore dei videogiochi della serie Pokémon, per portare in questo gioco lo spirito e il divertimento che caratterizzano il mondo Pokémon. Masuda esplorerà anche nuove potenzialità di gioco e un’eventuale connessione ai videogiochi della serie. In Pokémon GO sarà inoltre possibile eseguire acquisti all’interno dell’app.

“Il nostro obiettivo era un gioco per smartphone che desse vita ai valori del mondo Pokémon”, ha affermato Tsunekazu Ishihara, presidente e amministratore delegato di The Pokémon Company. “E la risposta è stata Pokémon GO.”

“Pokémon GO sposa perfettamente uno dei marchi più amati della pop culture con la piattaforma di gioco basata sul mondo reale ideata da Niantic”, ha detto John Hanke, fondatore e amministratore delegato di Niantic, Inc. “La collaborazione con The Pokémon Company e Nintendo segna uno straordinario passo avanti per i giochi basati sul mondo reale e nell’uso della tecnologia per stimolare i giocatori a scoprire il mondo e le persone intorno a loro”.

L’esperienza di gioco sarà ulteriormente arricchita grazie a un dispositivo che permette di giocare senza necessità di guardare lo smartphone: Pokémon GO Plus. Sarà possibile catturare i Pokémon ed eseguire altre semplici azioni semplicemente premendo un pulsante sul dispositivo. Progettato e realizzato da Nintendo Co., Ltd., Pokémon GO Plus sarà collegato allo smartphone tramite Bluetooth e, usando segnali luminosi e vibrazioni, notificherà gli eventi di gioco, come ad esempio… la comparsa di Pokémon nelle vicinanze!

Pokémon GO è in fase di progettazione da parte di Niantic, Inc., una start up di Google fondata da John Hanke, uno dei creatori di Google Earth. Niantic è nota per aver creato Ingress, un gioco per dispositivi mobili che conta 12 milioni di download in tutto il mondo. Questo gioco sfrutta la realtà aumentata e usa la tecnologia GPS per alimentare una storia di fantascienza che abbraccia il mondo intero.

Ecco il teaser di Pokemon Go:

Loading...
Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.