District Festival: Nitro, Ensi e Jack the Smoker nel cuore di Legnano.
Loading...

District Festival: Nitro, Ensi e Jack the Smoker nel cuore di Legnano.E’ stato un grande spettacolo quello che, ieri sera, è andato in scena a Mazzafame, frazione del comune di Legnano, al District Festival.

Il District Festival è il primo festival di Legnano organizzato dal comune stesso e si è svolto presso il centro sociale di Mazzafame, grazie anche alla collaborazione del Salice Club e di tanti ragazzi che si sono offerti volontari per la realizzazione di un grande evento, totalmente gratuito.

Noi di hano.it siamo andati a vedere di cosa si tratta durante il secondo giorno di festival, quando le star indiscusse della serata erano Jack the Smoker, Ensi e Nitro.

Ma il District Festival non è solo buono musica dal vivo; la location è attrezzata con un servizio di bar pronto a preparare cocktail e fiumi di birra, una griglia che sforna salamelle, patatine fritte e hot dog di ottima fattura e diversi stand che mettono in vendita prodotti dell’artigianato locale.

A rendere tutto più sicuro e funzionale la scelta dell’amministrazione comunale di vietare la vendita di bevande servite in vetro nell’area del festival e dintorni; una scelta che noi apprezziamo e condividiamo per rendere più sicuro l’evento e limitare l’inquinamento senza però limitare il consumo d’alcool, che sarebbe davvero un peccato!

La serata è iniziata alle 19.00 con il contest di Freestyle che vedeva partecipanti da tutta Italia.

A giudicare i 7 ragazzi che si sono sfidati sul palco (Berry, Profeta Maledetto, Kabo, Byron Dice, Gordon Ramsey, Nemesis e Weed) c’erano 3 giudici d’eccezione: Charlie Danton della stazione radio Rp Live e leader del gruppo Ladecadenza, Nick del blog Hip Hop VareseGiants ed infine il nostro preferito, forse perchè di parte, altrimenti mi licenzia, Carlito, fondatore di hano.it .

Le battle sono state emozionanti, ma fin dalle prime rime è stata chiara la supremazia del vincitore su gli altri. La finale è stata tra Gordon Ramsey A.K.A. lo Cheff e Kabo, proprio quest’ultimo ha trionfato vincendo la possibilità di avere un pass per stare con “La Triade” nel backstage.

Kabo è un ragazzo della zona che ha già all’attivo una discreta esperienza e un Ep realizzato con niente meno che Micio Nero A.K.A Dj Mike.

A rendere la sfida più stimolante c’è stato il beat box del giovanissimo Amir, fuoriclasse assoluto già conosciuto per la sua partecipazione ad Italian’s Got Talent, che ha accompagnato le sfide in finale.

Il concerto è iniziato verso le 21.00, ma dobbiamo a malincuore segnalare che proprio intorno a quell’orario è terminato il pane per le salamelle; potrete sicuramente capire il disagio che ho provato nel non poter fare il bis.

Durante il suo live, Jack the Smoker, ha annunciato l’uscita a breve del suo prossimo disco, scatenando il pubblico (già caldissimo) e preparandolo a dovere per uno dei pezzi più rappresentativi di Jack the Smizzle, Fiero di me, che la platea ha cantato a squarciagola.

Imperdibile, ovviamente, anche lo show di Ensi che, insieme a Dj 2P ha tirato fuori dal cappello magico pezzi da repertorio come Abracadabra e Terrone, gasando tutti i meridionali (e non) come delle bottiglie di coca-cola piene di mentos.

Non poteva mancare nemmeno un momento di Freestyle, in cui Ensi ha sfidato il pubblico a tirare fuori gli oggetti più improbabili dalle loro tasche ed è saltato fuori davvero di tutto (panini, occhiali, preservativi, scarpe) rendendo lo spettacolo ancora più avvincente.

A chiudere la serata è stato Nitro, ormai sempre di più idolo di giovanissimi e non solo (tra il pubblico anche qualche over 40).

Coadiuvato da Dj Ms ha cantato molti brani da Suicidol dimostrando una tecnica spaventosa soprattutto con Baba Yaga, ma anche qualche pezzo da Danger e Machete Mixtape.

Tra le varie cose che sono state dette, Nitro ha dimostrato di essere legato alla città di Legnano  dove, anni fa, ha fatto il suo primo sold out, e non ha perso occasione di ringraziare i suoi fan per capire le sue canzoni, spesso molto intime e personali:

“Sono l’unico stronzo che conosco, e neanche tanto”

A chiudere in bellezza una jam session di freestyle con Ensi, rime libere senza nessuna pretesa che hanno dato un tocco di genuinità ad una performance già straordinaria.

Stasera l’ultima serata del District Festival a cui parteciperà anche il sindaco, niente grossi nomi dell’hip hop, ma si prospetta comunque una serata divertente da passare tra birra, amici e salamelle (sperando non manchi il pane).

Loading...
Condividi
Giacomo Jack Frigerio
Classe 1993, Giacomo Jack Frigerio vide per la prima volta la luce in Monza e da allora vi vive più o meno stabilmente. Dopo un percorso scolastico travagliato capisce che le cose che li vengono meglio sono scrivere e sputare sentenze; da allora si dedica ossessivamente a queste due. Opinionista per Hano.it dal 2015 e frequentatore assiduo di osterie, trattorie e vinerie; tra i suoi hobby potete trovare: l'hip hop, la musica, le tavolate di amici, poltrire e guardare la pioggia da un luogo asciutto