i Social e i loro rischi
Loading...

Prendendo spunto da un tweet di Danti dei Twofingerz abbiamo scoperto questo video:

Si sa che i Social sono sempre stati un punto di incontro tra amici, sconosciuti ma anche di malandrini o maniaci sessuali. Passando da 2.0, Myspace, Badoo, Meetic, Facebook stesso, Instagram fino ad arrivare a Tinder, i Social sono stati un mezzo per rimorchiare, ma in questi periodi dove ormai si vive praticamente solo di apparire, e i ragazzini sono ormai, per fortuna o purtroppo, dotati di smartphone connessi online, il rischio è sempre più alto.

In questo video si vede Coby Persin, “assoldato” dai genitori, creare un profilo fake su Facebook e rimorchiare ragazzine minorenni con lo scopo di incontrarle. La parte “peggiore” è un padre che dice “speriamo non apra quella porta e venga a incontrarti”... ma purtroppo…

Forse come dice il buon Danti, è un pò moralista, ma oggigiorno, dove apparire è più importante che essere, e dove le ragazze postano le loro foto sempre più senza veli, un pò di moralismo non farebbe male.

Un nostro monito è quello di stare bene attenti e attente, perchè non si sa mai chi ci possa essere dall’altra parte del Social, e questo video ne è la prova.

Noi, restiamo ai vecchi metodi paesani: vecchi rimedi paesani

Fonte: Coby Persin Youtube

Loading...