Fantastici 4
Loading...
Fantastici 4: la verità dietro il flop. La Fox fa causa al regista

Alcuni giorni prima dell’uscita nelle sale americane del reboot dei Fantastici 4, regista Josh Trank ha inviato una e-mail a tutti i membri del cast e della troupe per dire che era orgoglioso del film, che, secondo lui, era ‘superiore al 99 per cento dei cinecomics realizzati fino ad oggi.

Ma poi, quando il film è finalmente uscito, con alle spalle un budget speso di 122 milioni di dollari, è riuscito ad incassare solo 25 milioni negli Stati Uniti, e 35 milioni nel resto del mondo. Un flop incredibile.

E pensare che la Fox aveva già annunciato un sequel il 9 giugno 2017 (verrà sicuramente cancellato).

L’altro giorno il regista Josh Trank, ha twittato che I Fantastici 4 uscito al cinema non è come lo aveva ideato lui un anno fa, e che la sua versione sarebbe stata migliore. Tweet rimosso quasi subito. Ma la Fox è decisa a fare causa a Trank.

Ma perchè questo film sta facendo così schifo a tutti?

Come riporta l’Hollywood Reporter, secondo alcuni addetti ai lavori il set era un incubo. Trank ossessionava il cast per ogni minima cosa, dovevano respirare e battere le ciglia quando lo diceva lui. “Si è ritirato in una tenda e si è isolato. E’ arrivato persino a costruire una tenda intorno al monitor. Dopo le riprese, andava nella sua roulotte e non parlava con nessuno

Durante le riprese di Fantastici 4, Trank e la moglie sono stati sfrattati dal loro alloggio. Il regista, furioso, prima di andarsene ha causato qualcosa come 100.000 dollari di danni (con le foto di famiglia del padrone di casa deturpate). Ed è stato denunciato.

Sempre secondo il sito e le sue fonti il film è stato concepito male, fatto per le ragioni sbagliate e senza una vera visione dietro: “dite quello che vi pare sulla Marvel, ma hanno una visione a differenza della Fox. La Fox era cosi terrorizzata dalla possibilità di perdere i diritti, che sono andati avanti con il progetto senza aiutare o licenziare Trank.

La Fox, dopo i tanti problemi, ha anche pensato di sollevare Trank dal suo compito, ma ormai i lavori erano a metà, e o si trovava qualcuno di abbastanza disperato da voler riprendere il lavoro di un altro e quasi concluso, oppure cancellare tutto e ricominciare da capo, dicendo addio ai soldi fin li spesi. La Fox ha voluto incrociare le dita con Trank. Ma una volta finite le riprese, Fantastici 4 non aveva un finale.

La produzione ha così ingaggiato un team di sceneggiatori dell’ultimo minuto per scrivere un finale, le cui scene sono state quasi tutte girate da controfigure e Miles Teller che recitava su uno sfondo verde

Il caos più completo.

 

 

Lascia un commento

Loading...
Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.