Rissa durante un selfie
Loading...

Rissa durante un selfie

Ormai viviamo di selfie, e il recupero del “bastone per i selfie” ha fatto degenerare notevolmente il discorso.

Nel video sottostante trovato sulla pagina Facebook di Risse da strada possiamo vedere come:
a) la gente invece che godersi il paesaggio stia con lo smartphone in mano a “selfarsi
b) una “bellissima” tanto quanto stupida rissa prenda piede nel giro di un nanosecondo per una spinta

Buona visione

 

“La storia dell bastone da selfie è più articolata di quanto si possa pensare: comparve per la prima volta nel 1995 in un libro dedicato alle invenzioni giapponesi inutili, ma solamente nell’ultimo anno la sua popolarità è esplosa, diventando uno dei gadget di punta dei venditori ambulanti nelle grandi città turistiche.
Non si può definire un esempio di buon design, ma bisogna ammettere che ha scoperchiato un bisogno nascosto difficile da immaginare.

Il bastone da selfie – selfie stick – è un oggetto talmente semplice e funzionale da aver diviso il pubblico tra chi lo detesta e chi lo ha già comprato o regalato a Natale. È difficile mantenere al riguardo un tono placido e obiettivo, il bastone ci offende o ci convince: per quanto sicuramente serva a una funzione (agevolare il selfie), non riesce a guadagnarsi l’accettazione che altri assurdi aggeggi hanno col tempo acquisito (le cover per cellulare con le orecchiette da coniglio. Lo Yo-yo). Secondo il Time è una delle 25 migliori invenzioni dello scorso anno ma tale riconoscimento non basta, anzi convince i detrattori del pessimo risultato raggiunto dall’Umanità nel corso degli scorsi 12 mesi. Eppure il bastone da selfie è una cosina semplice, a suo modo geniale, il cui incredibile successo non deve stupire perché ha dalla sua parte la Storia. Un attrezzo simile comparve per esempio nel 1995 in un libro giapponese sulle «invenzioni inutili», quando ancora la parola selfie era un refuso inglese. Al tempo l’oggetto era davvero un’invenzione inutile, visto che la maggior parte degli apparecchi erano a pellicola e il lusso del selfie (provare a farsi una foto per poi cancellarla senza problemi se non viene bene) è recente, figlio del digitale, ed è esploso solo con la diffusione degli smartphone.” (Fonte: Rivistastudio.com)

Lascia un commento

Loading...