Loading...

Finalmente ci viene svelata la nuova formazione degli Uncanny Avengers del post Secret Wars, una nuova serie affidata ai desti di Gerry Duggan e ai disegni di Ryan Stegman. Durante l’intervista con i ragazzi di Comic Book Resources, l’autore ci presenta i nuovi membri del gruppo, uno per uno:

“Qualsiasi squadra che possa contare su Steve Rogers tra i suoi membri probabilmente lo collocherebbe in una posizione di leadership, ma in realtà è Rogue a svolgere il ruolo di comandante sul campo. Dopo il suo invecchiamento, Rogers non rinuncia alla lotta, ma non scende in campo tutte le volte. Quindi è tuttora una parte essenziale della squadra, ma è Rogue il comandante operativo dell’unità. Rogue è sempre stata uno dei miei personaggi preferiti, fin dall’inizio. È una figura fantastica e il suo dono mutante porta con sé una maledizione, la sua capacità di assorbire un’altra persona a contatto la condanna all’isolamento. Abbiamo aggiunto qualche perturbazione alla vita di Rogue che metterà alla prova la sua resistenza mentale. Era stata ricaricata dall’energia ionica di Wonder-Man e quella storia avrà degli sviluppi nei mesi a venire. Synapse è invece un nuovo personaggio inumano che compare sulla nostra prima copertina. Ha delle capacità molto interessanti. Non voglio parlarne troppo, ma diciamo che se considerassimo la squadra un gruppo di Dungeons & Dragons, Synapse rivestirebbe il ruolo del chierico: quindi la sua specialità non è tanto quella di menare le mani e sbaragliare gli avversari, bensì di rafforzare e potenziare i compagni. Quicksilver è libero da un fardello dopo avere scoperto che Magneto non è suo padre. Dopo il balzo in avanti di otto mesi, è più spensierato di come lo avevamo lasciato ed è determinato a godersi la vita. Mi chiedo però quanto potrà durare. Doctor Voodoo Si trova in una situazione interessante, otto mesi dopo. Ha qualche problema con lo spirito di suo fratello e il nuovo quartier generale della base lo porrà di fronte a una serie di sfide. Spider-Man e Deadpool: Sono sempre in cerca di nuovi modi per mettere in contrasto quei due, perché sono un’ottima fonte di scintille. Gli attriti per me sono un elemento essenziale dell’equazione. Otto mesi dopo, varie situazioni che sono venute a crearsi nell’Universo Marvel porranno questi due personaggi proprio al centro di questi conflitti.”

Uncanny-Avengers-0

Loading...
Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.