Loading...

Quand’ero piccolo con mamma litigammo
e me ne andai da casa sedicenne o dopo un anno
non l’avessi vista più oggi chi sarei
non c’è donna per me importante quanto lei.
Sospeso da scuola cacciato da casa ero un pazzo
con quelli grandi in giro un brutto andazzo
da noi lo sai già troppi casini
ed ero troppo grande per andare dai vicini
Anche se papà è un vero tipo in gamba
ad ogni dramma volevo la mia mamma
Le ho portato solo stress lo so pensa che
non ha voluto fare altri figli dopo me
e su… chi l’avrebbe detto mai
che crescendo poi t’avrei portato ancora guai
scappando dalia legge e dal lavoro
ma’ riprendimi o mi prenderanno loro
Non importa chi sei stata – prima
se con me sei stata una re-gina
mi rendo conto che…
hai preso la tua vita e l’hai dedicata a me
Ma mi chiedo come hai fatto?
senza genitori e con un figlio mezzo matto
Per ripagare tutto ciò non c’è mezzo no
non ha prezzo ma cerco di mostrarti che lo apprezzo

RITORNELLO

Non si compra quello che m’hai dato lei
se lo dicessi a un’altra di sicuro mentirei
ho ricevuto poco da chi a lungo ho avuto accanto
e quando – m’hanno abbandonato non ho pianto
boh forse sbaglierò senza cuore o no
nessuno m’amerà così e lo so
giro coi peggio bastardi mami però
non preoccuparti non ti deluderò
ed ho iniziato ad allenarmi a confrontarmi
dirti di non aspettarmi faccio tardi
fare soldi insultando le madri agli altri
per comprare qualcosa da regalarti
Che posso dire in più
tutto quello che so me l’hai insegnato tu
e quando ero giu solo tu c’eri
hai fatto molto più di quello che dovevi
Lavorava dalle otto alle sei
poi tornava a casa e faceva tutto lei
Nei periodi bui uova e farina
un po’ di fantasia mezzora e si cucina
stavi per morire e non ero li con te
poi stavo male io ed eri sempre accanto a me
Per ripagare tutto ciò non c’è mezzo no
non ha prezzo ma cerco di mostrarti che lo apprezzo

RITORNELLO

e divento più sincero ancora dopo una canna
ho sempre dipeso da mamma
sono stato un rapper disoccupato
avrei smesso se lei non m’avesse aiutato
quando stavo all’ospedale ve lo devo di?
l’ho mandata pure a farmi prendere la weed
non so i vostri ricordi da piccoli
ma i miei sono davvero incredibili
e m’hai messo al mondo un po’ matto
ma devo ringraziare dio se l’hai fatto
Non ci sono parole non basterebbe la poesia
niente al mondo sa spiegare quanto tu sia stata real
e crescendo ho apprezzato
tutto l’amore in più che m’hai dato
Vorrei che tu curassi ogni mia malattia
e so che se potessi me le strapperesti via
fino a che saremo insieme sarà tutto ok
sono pronto ad ogni lotta se so che ci sei
Per ripagare tutto ciò non c’è mezzo no
non ha prezzo ma cerco di mostrarti che lo apprezzo

Loading...