Mecna Lyrics
Testi Mecna
Loading...

Ore 09:30
nel mio orologio fermo
fuori è buio
e la notte scorre lenta
e non c’è nessuno
è una notte nel deserto
tu non ci sei
e io mi sento come chi ha già sofferto
e spera che stavolta le botte non le senta
cosa ho?
ho solo ferite sulla mia pelle scura
la mia pelle si fa più dura
finirà che mi ricuciranno col metallo
punti di sutura
i segni che porto addosso
hanno rimosso il grosso
non sono morto di paura
ora sono un coraggioso figlio di puttana
stronzo di natura
questo è quello che dici tu
e così spesso che quasi mi convinci
che quasi vinci
e così adesso potrei sentirmi meglio
fare i conti con la sorte
ma sono sveglio
e riesco a sentire i battiti del cuore della notte
la mia testa è piena
ma leggera
una leggenda
la borsa piena di cambiamenti
è una nuova era
o sono solo i postumi della scorsa sera?
brainstorming
la routine vuole notti insonni
prima delle 6
giro un po’ di Lemon Haze
e mi dico
“J,dormi,goodnight”

Ore 09:30
sono fermo tra queste lenzuola
e la luce non entra
sento i pezzi di me
farsi frasi spezzate sul tuo parabrezza
mo’ che farsi la guerra è normale
più che non starci senza
più che starci a spogliare
più che starci a cambiare a vicenda
so come sai giocare a disfarmi la calma per tot ore
sto pensandoti in mezzo alla folla
che gridi “sto benone”
devi urlare di più non capisco
non senti che cazzo di rumore?
pregherei per vedere la sagoma tua dietro il mio portone
yeah
in un quarto d’ora d’angoscia
con la pioggia fuori che scroscia
non ho pile nella mia torcia
e sto cercando un’uscita diversa
da quella in cui perderei con la forza
e senza farlo apposta sei dalla parte opposta
io che ti ho accarezzata
ed ho accarezzato il fondo di questa vita a volte
vita o morte
come l’ansia
le prime volte
prima che io ritorni in me
prima che io ritorni oltre
prima che tu ritorni in te
tu ritorni forse

Lascia un commento

Loading...

Lascia un commento