10 rapper che hanno avuto a che fare con i graffiti
10 rapper che hanno avuto a che fare con i graffiti

I graffiti un tempo erano una disciplina indissolubilmente legata alla cultura hip hop, oggi un pò di meno, ma sono sempre molto presenti quando si parla di musica rap & affini.

Tanto che anche diversi rapper si sono cimentati in questo campo, alcuni hanno proprio cominciato da lì, come Lord Bean e Coez… altri li hanno scoperti dopo. Questo è solo un piccolo elenco di quelli che mi sono venuti in mente, rigorosamente in ordine alfabetico in quanto era difficile (e antipatico) stilare una classifica…

AMIR

Amir, prima di usare il suo vero nome, era “Cina“. E proprio Cina è la sua tag da writer, attivo, anche se in minima parte, tuttora.

Amir

BEAN

Non penso sia il caso di spendere troppe parole sull’attività da writer di Bean, diventato poi Lord Bean come rapper e poi semplicemente Luca Barcellona con la sua attività di calligrafo attuale. Semplicemente un king, in ogni campo in cui si sia cimentato.

Bean

COEZ

Forse non tutti sanno che Coez, attuale pop star della musica italiana, ha iniziato il suo percorso come writer. Coez ha anche scritto una canzone dedicata proprio al mondo dei graffiti (Mr. Phil – Da Grafic Revolution feat. Coez), ecco invece una foto a testimonianza della sua attività da writer:

Coez

ENTICS

Entics è uno dei pochi presenti in questo elenco che può essere giudicato tra i migliori writer… Attivo da sempre, membro della storica crew milanese BN, Entics è veramente il pro di questo elenco (insieme a Lord Bean).
Nella foto un pezzo recente realizzato con il writer milanese Prosa, che ritroveremo anche in fondo all’articolo.

Entics

ESA

Esa ha intrapreso da poco l’attività di pittore, probabilmente un evoluzione del suo precedente (e attuale a dir la verità) impegno nel mondo dei graffiti. Infatti il Presidente, da sempre con la sua tag “Crespo” è attivo come writer e partecipa anche a eventi quali ad esempio l’Urban Giants di Milano (che quest’anno è stato annullato causa Covid).

Esa

INOKI

Anche Inoki si diletta ogni tanto a esibirsi come writer, da appassionato qual è alla cultura hip hop, che ha vissuto a pieno nella cosidetta “golden age” italiana. Anche se ha avuto decisamente più fortuna nel rap, visto che lui stesso ha dichiarato in un intervista che se fosse andato avanti a fare i graffiti probabilmente sarebbe finito in galera, visto che era abbastanza scarso e faceva prettamente bombing… Insomma, hardcore sempre e comunque.
In ogni caso anche lui è riuscito a lasciare tracce del suo passaggio, ed ecco una rara foto di un suo pezzo.

Inoki

JAKE LA FURIA

Forse non tutti sanno che (o forse si)… Jake La Furia era un writer. La sua tag era Fame (ricorderete tutti il pezzo in cui Marracash dice: “tu poco credibile lirico criminale, come Nesli che rappa testi di Fame“) e per Milano si possono trovare ancora alcuni dei suoi bombing:

Grazie a Secse per la foto (Pubblicata su Vandalo)

Fame

KAOS ONE

Il “maestro” Kaos One si è cimentato praticamente in tutte le discipline dell’hip hop, come poteva esimersi dal fare graffiti?
Non potevai, infatti, oltre ad essere considerato come uno dei massimi esponenti dell’hip hop italiano, Kaos negli anni d’oro si è dato da fare anche con gli spray, ecco un puppet old school da lui realizzato, pubblicato sul sito Pezzate (sempre a cura di Vandalo)

Kaos One

NOYZ NARCOS

È nota l’attività di Noyz Narcos come tatuatore, ed è noto anche lo stretto legame tra il mondo dei tattoo e il mondo dei graffiti. E il rapper romano è avvezzo a disegnare non solo sulla pelle dei cristiani ma anche sui muri con gli spray, ed ecco uno dei suoi ultimi interventi a Milano, in una foto pubblicata sul suo profilo Instagram.

Noyz Narcos

VACCA

Chiudiamo la carrellata con Vacca, che ho da poco scoperto come “aspirante” writer… Infatti ha pubblicato delle foto su Instagram nelle quali dipinge insieme al writer Prosa (che abbiamo già nominato, leggi qua l’intervista del 2018) un graffito a tema sul suo ultimo album “Bad reputation“. Facile farsi aiutare da quelli bravi eh… Comunque props per Vacca che spinge ancora il vero.

Vacca e Prosa