Venerdì, Aprile 25, 2014

Fritz Da Cat feat. Low-Low - Notti bianche (Testo)

Accecato dalla luce dei lampioni
Fatti un giro 4 G nei pantaloni
Tanti problemi e sempre meno soluzioni
Blocco il diaframma, prendo aria dai polmoni
E intanto gira, tutto gira: questo mondo è una clessidra
La mia anima sta stretta, deve uscire, non respira
Taglio la testa a un Idra ma ha un demone che grida
La notte che mi osserva divertita e quindi eclissa
Sulla linea della vita come tutti quelli senza il paraocchi
Che si scontrano col mondo senza il paraurti
Fra le illusioni scelgo il sogno che si avvera
La certezze, una speranza, una chimera
Un vero sognatore è sempre solo
Cammino a Roma, memorie dal sotto suolo
Un vero re, dentro è sempre triste
Perché è dal dolore che nascono le conquiste
E non lo so da che nascono ‘ste rime
Forse dalla sensazione di trovarsi dentro un tunnel senza fine
Dalla sfida con Dio a superare il limite umano
In rotta verso il mondo perfetto: l'Iperuranio
Se Dio non esistesse sarebbe un vivere vano
Le certezze di una vita ti muoiono in mano
Una ad una cammino sotto la luna
Questa notte mi risucchierà

Ritornello:
Benvenuti nel cuore del labirinto (you know)
Le mie prigioni, i miei problemi, i miei schemi mentali
Qua è tutto vero, tutto finto
Qua è tutto vero, tutto finto
Notti bianche e le strade sono un dipinto
Le mie ambizioni, le promesse, i miei rivali (you know)
Qua è tutto vero, tutto finto
Cammina dritto e non perdere i tuoi ideali, i tuoi ideali

Cammino contro vento, con il volto spento
Con il male che porto in corpo e che sopporto a stento morto dentro
Sfidi contro tempo
E mentre parli il mio cervello si sta auto distruggendo
Oh my god!
Perciò analizzo ogni momento che ho vissuto
Catalizzo e poi realizzo ogni emozione che ho provato
Se capitalizzi tutta la mia vita in un minuto
Mi accorgo di essere il solo ma lo sono sempre stato
Ed ho lasciato un po’ di cuore dalle tipe che ho amato per una notte
Forse per colpa di un cocktail ( biatch )
Chissà lei come sta? Ma chissene fotte
Prendo a calci ricordi bottiglie rotte, notti bianche
Le strade stanche, sputo per terra, piscio sulle serrande
E domande mi portano altre domande, domande
E vado dove mi portano le gambe
Dio perdonami sono un'anima persa
Ho lasciato la via maestra per prenderne una diversa
Ho seguito l'infinito mettendo tutto da parte
Non sai mai quanto ti bruci quando giochi col fuoco dell'arte
Vedo la luna piena, sembra un sole pallido
Eccessi di vida loca, vedo un mondo squallido
Senza nessuno cammino in nubi di fumo
Questa notte mi risucchierà

Ritornello:
Benvenuti nel cuore del labirinto (you know)
Le mie prigioni, i miei problemi, i miei schemi mentali
Qua è tutto vero, tutto finto
Qua è tutto vero, tutto finto
Notti bianche e le strade sono un dipinto
Le mie ambizioni, le promesse, i miei rivali (you know)
Qua è tutto vero, tutto finto
Cammina dritto e non perdere i tuoi ideali, i tuoi ideali

- Testo trascritto da Luca Grossi

comments

Segnala un errore

Hai trovato un video non funzionante o un errore di testo o di qualsiasi altro tipo?
Segnalalo mandando una mail al Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con il link e il tipo di errore riscontrato.