Nerone Max
Nerone Max
Loading...

Leggi il Testo Lo Sanno Nerone. “Lo sanno” è estratto dall’album di Nerone: “Max“.

Testo Lo Sanno Nerone

[Strofa 1]
Non fare il mio nome, fra’, il mio nome lo sanno
Io sono il panchinaro più caldo
Il pallone è come il cazzo, non parlare, ti conviene buttarlo
Che a questo Mundialito qua c’è il primo bastardo
Già in ballo prima che spuntassi, stai calmo
Non son qui per dire come dovresti farlo
Gonfiati le borse forse non resti in alto
Uno come me devi addomesticarlo
E qua tutti gang, tutti squad, tutti boo boo
Non ho fan, non ho bro, ho la mia crew crew
Vuoi la ba, vuoi le bo, vuoi le bu bu
Chi la fa? Dico boh, dico tu
Son partito che bastava andare avanti a centottanta
Tutto fatto per la strada e dove andavo ci pensavo dopo
Adesso ci pensavo proprio
Di rado quando stavo sobrio
Adesso che li ho visti, li ho sentiti e li ho annusati
Questi soldi sono solo tutto quello che ora voglio
Carta, assegno, moneta, foglio
Chi è senza impegno svenda l’orgoglio
Ho un ex animatore, sto in vacanza tutto l’anno
Ho un po’ di tempo libero, così almeno li guardo
Sembra fanno di tutto, ma una cosa non la fanno
Non fanno il mio nome, il mio nome lo sanno

[Bridge]
Frate’ tu lo sai chi sono io? (Eh)
E allora pagami e vaffanculo
Frate’ non lo sai chi sono io? (Io)
E allora pagami e vaffanculo
Frate’ non lo sai chi sono io? (Uh)
E allora pagami e vaffanculo
Frate’ tu lo sai chi sono io? (Io)
E allora pagami e vaffanculo

[Strofa 2]
La mia banda è MCF, già lo sanno
Per le viette a Capodanno
Vuoi sapere veramente quelli come noi la sera cosa fanno?
Meglio che non parlo
Fa un freddo di Cristo per strada
La gente s’è visto, è addestrata
La vita è un Inferno e se hai vinto l’entrata
Ti vedrò di certo lì a fine serata
Uno, giuro, di sicuro il culo
Per la fama tra ‘sti infami non lo do a nessuno
Muso duro che se sei qualcuno
In giro è perché in giro hai dato un po’ di fumo
Due, non mi fido, tre, non mi fido
Quattro, non mi fido e così via
Mi fido di me stesso e così sia
Non parlo né coi rapper, né con la polizia
Devi andare in giro bello abbottonato
Se no torni come il nogra, tutto arrotolato
Una musica nel sonno, fra’, mi ha folgorato
E mi ha imperato di far soldi senza dottorato
Forse io da bimbo, io ero troppo strano
Sognavo di volare come un cormorano
Invece, da ancorato, me la ascolto piano
Perché con i pesi in tasca, frate’, non voliamo, no

[Bridge]
Frate’ tu lo sai chi sono io? (Eh)
E allora pagami e vaffanculo
Frate’ non lo sai chi sono io? (Io)
E allora pagami e vaffanculo
Frate’ non lo sai chi sono io? (Uh)
E allora pagami e vaffanculo
Frate’ tu lo sai chi sono io? (Io)
E allora pagami e vaffanculo

Testo Lo Sanno Nerone

Loading...