Loading...

Assente Shade, ormai nostro Master of Pagelle ufficiali, abbiamo chiesto al nostro Prof un commento tecnico sulla prestazione dei ragazzi della Nazionale Hip Hop ieri nella partita contro Fit Lab di Cesano Maderno che si è disputata al campo della Masseroni a Milano.

Non è mai facile venire dopo Shade. Ma mi consolo pensando che comunque è sempre meglio che arrivare prima di Shade in una gara di freestyle dove il rischio di essere demoliti dal confronto assume contorni drammatici.

Onestamente durante il riscaldamento la sensazione era che gli avversari fossero di un’altra categoria e che lo score sarebbe stato impietoso, invece i ragazzi di Mister Simone Zonca mi hanno sorpreso con una prestazione solida e di buon auspicio per il prosieguo di questa avventura nonostante la sconfitta.

Nazionale Hip Hop
Nazionale Hip Hop

Ma ecco le mie personalissime pagelle:

Lanz Khan 6

Stranamente sottotono, sembra aver perso la grinta del debutto. Certamente non è facile quando ti vedi arrivare sassate da tutte le parti ma siamo certi che il portierino di Corvetto tornerà ad essere un fattore.

Roofio 6

Forse stordito dal legame con gli avversari (gira voce si alleni insieme…) fatica a trovare la posizione in campo ed è un peccato perché la sensazione è che possa davvero dare ordine in difesa. Lo aspettiamo al prossimo appuntamento.

Gebril Elsayed 7

Una bella sorpresa. Non lo conoscevo ma il ragazzo ha gamba, piede è una facilità di inserimento che lo porta ad essere prezioso anche nell’area avversaria. Dietro fa a spallate mettendoci il fisico laddove non arriva la condizione.

Eddy Veerus 6

Potenzialmente determinante. È il connettore tra i reparti e la sua presenza è fondamentale per gli equilibri della squadra. Ieri un po’ giù di corda e la cosa si è notata specie quando rifiatava in panchina.

Bat 8

Giocatore vero. Senso di posizione, piede e visione di gioco. Un fisico che lo fa essere un fattore in fase di copertura ma è dalla metà campo in su che risulta determinante. Assist e gol, tiene in piedi la squadra finchè ne ha. Altra categoria.

Rise 6

Un mistero. Talento indiscutibile sembra non trovare la posizione giusta in campo. Forse la squadra non lo cerca e supporta abbastanza ma crediamo possa davvero diventare quel tocco in più per il salto di qualità alla Nazionale.

Valenza 7.5

Un primo tempo abulico ma nella ripresa sale in cattedra e sbuffando come un torello prova a riportare la squadra in partita a suon di destri precisi all’angolino. Il vero bomber di questa squadra che però non può permettersi un primo tempo come quello di ieri.

Jack The Smoker 6.5

Il nostro Smeezy Boa fa poche cose ma le fa bene. Oramai famoso il suo numero*: controllo di destro spalle alla porta e girata di sinistro all’angolo. Questa volta non è stato fortunato ma ci sarà occasione. Magari buttiamo giù un paio di chiletti eh Smeezy…

Canesecco SV

Ormai il vero idolo dei tifosi. Non si può dare un voto al Secco perché gioca una partita tutta sua: arriva al campo in ritardo, salta le foto di rito e parte in panca come spesso gli capita. Sul terreno di gioco fa cose che non si sono mai viste e sugli spalti sono tutti in tensione in attesa del gol del Secco**. Dopo Jimi Hendrix e Charlie Charles potrebbe essere di buon auspicio se il prossimo pezzo lo intitolasse “Cristiano Ronaldo”.

* c’è un altro numero di Jack The Smoker entrato oramai nell’immaginario collettivo ma non può essere riportato. I bambini ci guardano.

** io stesso in telecronaca mi ero avventurato in un “voglio così tanto un gol del Secco che se segna torno a casa a piedi” considerando che si giocava a Montestella e io abito in Barona forse meglio così. Il Prof ha un’età…

Matteo Fini

Loading...