Tiger FRegna
Loading...

Ore 18:00 di una domenica piovosa. Arrivo alla stazione Termini di Roma, scendo dal treno e con passo convinto mi avvio verso via Marsala “Spesso’ nun ce fa scenne dalla macchina, t’aspettamo all’uscita che da su via Marsala e annamo a fa l’intervista!” aveva detto 10 minuti prima Joe Condom al telefono… arrivo in via Marsala, il tempo di vedere di sfuggita 3 personaggi poco raccomandabili (con tanto di maschera) che vengo incappucciato e caricato in macchina, fortunatamente non nel portabagagli. Dopo circa trenta minuti arriviamo in un posto, mi fanno sedere e mi tolgono il cappuccio e tra una Peroni, un limoncello e qualche Tennent’s abbiamo cominciato a parlare…

Unica domanda seria poi smetto, quando e come nascono i Tiger Fregna ma soprattutto: perché?

DjSburo: mah!
In realtà è successo tanti anni fa quando le cellule cerebrali di Joe danneggiate da litri e litri di Tennent’s si sono incontrate con Cock Feller, che la testa ce l’aveva già danneggiata dalla nascita. Dopo aver ingerito varie sostanze e fatto freestyle per ore decidono di registrare i loro deliri e allora vanno da quello che poi è diventato DjSburo il quale, dietro minaccia, li accetta nel suo studiolo. Finito quel pezzo (5 ore per registrare e mezza per mixare e masterizzare) facemmo un video che in poco diventò un cult del genere (del genere?!?…). La cosa ci divertì un sacco e allora provammo a fare altri pezzi.
Ora, non sappiamo in realtà se i TF esistono più per un nostro bisogno o per il bisogno dei nostri fan, il fatto è che farlo ci diverte, non ci poniamo limiti e ce ne sbattiamo un po’ di tutto.

Cock Feller: Ma questi so quei froci che dicono che Jerry Calà pò rappà e Nek no?

Oltre voi tre (Joe Condom, DjSburo e Cock Feller) ci sono un sacco di altri personaggi che gravitano intorno al vostro mondo, li nominiamo e salutiamo?

DJSburo: In primis c’è Marcel er Sodoma che oltre ad essere un grande amico è tra i nostri produttori preferiti e dj per i nostri live, poi…
Cockfeller: in secundis Henry Frode e Puccio Miller che so altri producer e poi tu madre che na volta pe sbajo mentre me faceva li bocchini ha inventato il piercing.

C’è una data ufficiale per l’uscita di Papilloma (il nuovo album dei Tiger Fregna)?

DJSburo: Non ancora. Ci stanno finendo il master o almeno così dice Henry Frode che sarebbe il fonico; secondo noi ci sta prendendo per il culo e quindi a breve lo andiamo a gambizzare.
Joe Condom: Henry Frode maledetto.
Cock Feller: comunque esce un par de giorni dopo il prossimo der Colle.

Da chi è prodotto? Ci sono featuring o rappate (che parolone eh!?) solo voi?

Cock Feller: C’è Frankie Rolex, che lo fa uno de noi co n’altra voce.
DjSburo: Cock Feller è fijo de Mario (quello agli archi della Togliatti).
Joe Condom: ci so beat inediti de Henry Frode e Puccio Miller poi un po’ de beat americani.

Senza scendere nei particolari, fate musica anche senza maschere o solo con le maschere?

DjSburo: Spessò te stai allargà però! La risposta ufficiale è: po esse de sì…forse chi lo sa?
AHAHAHAHAHAHAHAHA
Cock Feller: io sono affetto da sindrome de Down, quindi se me tolgo la maschera poi iniziate a compatimme quando io invece vojo solo coltivare la nobile arte dell’ip op.

Vi ho visto un paio di anni fa al Lime Light di Milano insieme ai Lolocaust (andateveli a cercare se non li conoscete) e devo ammettere che dal vivo spaccate di brutto, un sacco di energia e un sacco di panze all’aria…avete in programma qualche data?

DJSburo: È che il tour manager dopo quell’unica data si è preso una decina di denunce e quindi c’ha scaricati. Stiamo in cerca de manager…ce lo fai te? Però semo forti ave’?
Cock Feller: tu madre vomita palle de pelo
Joe Condom: a Grottaferrata alla sagra de “Tu Madre” ahahah.

Tornando al live del Lime Light la cosa che mi aveva sconvolto era che un sacco di ragazze cantavano i vostri testi a memoria…cosa pensate di questo?

DjSburo: Fermate proprio, pure noi semo rimasti sconvolti da sta cosa. Calcola che mo c’abbiamo il gruppo su Telegram no? e pure là ce so un sacco de femmine che, OH, so più grevi de noi, fanno paura e infatti…(me so scordato, volevo di n’altra cosa).
Cock Feller: indovina chi ce stava tra de loro?

Ragazzi possiamo farle un paio di foto che poi metto sul si…

Cock Feller: solo se Carlito ce da er culo…

Alla fine dell’intervista Dj Sburo ha perso la maschera e l’ho visto in faccia, ho promesso che non ne avrei fatto parola con nessuno ma dovesse succedermi qualcosa di brutto sapete tutti chi potrebbe essere stato…

3 pezzi hip-hop che non possono mancare nell’ipod dei TF

DjSburo: Insane In The Brain dei Cypress Hill.
Joe Condom: Onyx shut ‘em down
Cock Feller: Dark Polo Gang – Oxy

3 pezzi non hip-hop che non possono mancare nell’ipod

DjSburo: ma che sei matto Spessò??
Joe Condom: mo sta al cesso (DjSburo)
Cock Feller: Don Roberto Fiscer – Ci Andiamo a Confessare

Le 3 domande HANALI:

Angolo della PuttHana:

Cock Feller: so la mamma de Spessore, votatemi.
DjSburo: a noi ce frega cazzi de esse famosi pe i soldi, noi vogliamo esse famosi pe bombacce pure le mogli vostre.
Joe Condom: putthana se scrive pootthana.

Angolo della sHanpista:

Cock Feller: Afrika Bambataa molestò anni fa un più o meno noto rapper italiano.
DJsburo: si era Joe Condom ahahahahh
JoeCondom: a DjSburo piace fasse ncula dar ditone del piede della mamma de Cock Feller

Angolo Marzulliano: è più fregna la tigre o più tigre la fregna?

Cock Feller: meno male che mentre scrivevo sta cazzata co l’altra mano so riuscito a famme na pippa, Hano merda rate dell’universo.
DjSburo: Spessò ci sto a pensa da un’ora, ma che ca**o voi sapè de preciso? Va beh ciao Hanali.
Joe Condom: cazzo de domande del resto voi de buciodeculo.it a fregna la vedete solo dopo che n trans se fa taja er ca**o.

Loading...
Condividi
Fabrizio DjSpessore Angelelli
djspessore, al secolo Fabrizio Angelelli, classe vecchia molto vecchia! Milanese di adozione si avvicina all'Hip-Hop nei primi anni '90 quando un compagno di Judo gli fa conoscere Run DMC, Public Enemy e LL Cool J (I'm that type of guy!). Pochi anni dopo si appassiona al DJing e alle produzioni, rompe diversi salvadanai e compra giradischi, mixer e campionatore. Colleziona vinili da più di 20 anni. Ha collaborato con diversi rapper della scena come dj e produttore (ma non gli piace fare nomi, non è questa la sede adatta). Entra nel team di hano.it nel 2015 e si occupa di recensioni e di marketing.