"Nonostante Tutto" Gemitaiz
Loading...

Gemitaiz Cambio le regole Testo

Il Testo Cambio le regole Gemitaiz è estratto da “Nonostante tutto

Non so se sono morto o no
Non me lo ricordo so che quello che c’ho non é tanto ma questi stronzi non me lo tolgono
Non te l’hanno detto? Se non gli tagli la testa risorgono
Risorgono, escono dalle casse e ti mordono ma.
Questi pensavano che con 2 collane d’oro e un paio di jordan fossero i più freschi
Meschini, brutto quando crashano destini
Le cose non sono vere se le scrivi ma se le vivi con i respiri
Questi qua sembra sentano la necessità
Di dirmi che sono meglio di me perché hanno fatto l’università
Io non ho studiato peró ho sudato anche quando la situazione era pessima
Per questo resto qua vi siete persi fra come un personal in un terminal e poi
Parto l’Italia in lungo e in largo
Salgo pioggia di canne sul palco
Canto con tutte le mani in alto
Aldo con tutte le mani in alto fra

Cambio le regole
Cambio il gioco
Cambio le regole
Cambio il gioco
Cambio le regole
Cambio il gioco
Cambio le regole
Cambio il gioco

Fanculo che ti amo già lo sai
Questi non ci prenderanno mai scappa
Sulle scale con le carte del legale prese male già nel pre serale storie messe male
Attacchi di panico lei stringe il manico poi mi trafigge nell’animo corri che questi ci sparano
Antiproiettile per questi casi
Sono le corde stringile forte ansia e presagi di morte
Perdo la parte più umana poi guardo il soffitto come la mia sposa triste dall’anima uggiosa che mi sgrida ogni volta che faccio qualcosa
Sogno una porta che si apre come nei libri di fiabe ma quello che vedo sono i mirini dei laser che scorrono sopra le case e m’inseguono
Ci credono
Prevedono di farmi fottere da loro facendo anche finta che li adoro ma no
Mi inseguono
Ci credono farmi male é il loro lavoro mi provamo a prendere al volo ma no
Non mi possono togliere l’inchostro dalle pagine non casco due volte nella stessa voragine
Li voglio morti
Poi mi ci insonorizzo lo studio coi loro corpi
Guardo gli orologi
Il tempo scorre più lento se sono violento dipende da come mi sento l’ambizione é uno strumento malefico e non esiste anestetico
Ti rimane dentro
Fin quando non arrivi a 100 oppure ti prendi un bello spavento

Cambio le regole
Cambio il gioco
Cambio le regole
Cambio il gioco
Cambio le regole
Cambio il gioco
Cambio le regole
Cambio il gioco

Loading...