Foto di Massimo Contino
Loading...

Bene bene, se non lo sapevate adesso lo sapete.  “Beats & Hate“ di Egreen è in free download sul suo sito ufficiale.

Come era prevedibile molti dei suoi fan si sentono presi in giro.

Quanto si è parlato in questi mesi dei record di Egreen con la campagna di crowdfunding che ha battuto tutti i record? Quanta gente ha speso un sacco di soldi?

Ah, e visto che non me ne frega un cazzo, ho appena deciso di mettere il disco in FREE DOWNLOAD, per sempre, sul mio sito. Prima o poi….insomma, meglio dal mio sito… tanto chi ha il disco sa cosa ha in mano e sa che non c’è il minimo confronto.

Ma la vera domanda è solo una, e vi risponde direttamente Egreen.

Egreen cazzo! Ma io ho comprato la copia digitale e adesso lo metti in free download? Mi prendi per il culo?

È assodato che al giorno d’oggi qualsiasi disco nel pianeta sia on line, 5 secondi PRIMA che esca, giusto? Siamo d’accordo ? Per esempio, pochissime ore dopo che è uscito I SPIT 1.3 era già sia sul tubo che sui torrent. PRESUMIBILMENTE, stiamo parlando di un REGALO esclusivamente per chi GIÀ aveva sborsato dei soldi, quindi da conservare ancora più gelosamente (si presume), ma così non è stato e a dirla tutta, visto come sono andate le cose ho solo sfruttato la notizia per far parlare un pò di me (compreso il mio status da “indignato” lo stesso giorno), perché davvero è stato tutto molto triste, almeno cerco di trarne vantaggio. Bene. Anche su questo siamo d’accordo vero? Bene. Il 1 dicembre è stato il mese esatto da quando chiunque ha acquistato la copia digitale l’ha ricevuta, giusto siamo d’accordo ? Bene. Ora , dopo UN MESE che il disco “è fuori” , è sul tubo caricato da altre persone che non sia io, è sui torrent e sui forum, dico io, Fabio che mi sembri tutto tranne che un imbecille, non credi sia meglio che DOPO UN MESE CHE COMUNQUE TUTTI QUELLI CHE NON LHANNO PAGATO SE LO ASCOLTANO SENZA PROBLEMI , magari lo immetto nel mercato dai miei canali, GRATIS? Bene. Ultimo punto e scusa se mi sono dilungato, ma sono ancora allibito dal dover spiegare l’ovvio, ma non perdo la speranza, quindi mi dilungo . Dicevo, l’ultimo punto: LA PRESA NEL CULO.

L’operazione di music raiser È STATO UN CROW CAZZO DI FUNDING, ragion per cui, chi ha preso il disco digitale, dovrebbe averlo fatto, con la cognizione che mi stava facendo una DONAZIONE , credendo in me e nel progetto a prescindere dal fatto che oggi, come credo lo sa anche il tavolo della mia cucina , è impensabile che un cazzo di disco non sia in line dopo mezzo secondo dall’uscita. Mi segui Fabio? Scusa l’ironia però. PORCO ***. Concludo facendo presente che chi ha preso la copia digitale , ha ricevuto anche un EP e il diritto ad entrare gratis ad un concerto TOTALMENTE MESSO IN PIEDI E FINANZIATO DAL SOTTOSCRITTO di anteprima nazionale del disco. Dove chiunque altro avrebbe speso 15€ solo per entrare. Ora ti chiedo di perdonarmi. Però davvero, a volte , boh.

L’hai presa nel culo? Per noi è NO.

 

Loading...