Immagine 9

Tutti a ridere e a scherzare ma lassù sulla barriera, a Castle Black, arriva la piaga della forfora:

Immagine 3 Immagine 5

 

Giò Neve, da buon Lord Comandante, per dare il buon esempio, deve uscire a comprare il Fructis o il Clear. Sam, gli chiede se prenderà quello che fa la pubblicità Cristiano Ronaldo. Giò ci pensa un pò, ma non sa rispondere:

Immagine 7

 

E se Giovanni Neve se ne va, per Sam inizia un periodo bruttissimo senza il suo amico a proteggerlo, che a Castello Nero tutti lo odiano perchè è l’unico che è riuscito a rimorchiare e poi comunque nessuno ci crede che ha ucciso davvero un estraneo (sulla Barriera ci si uccide solo tra conoscenti). E come se non bastasse Sem deve anche badare alle ultime ore di vita del vecchissimo Eamon Targaryen, che dopo il successo nel mondo della musica ha deciso di ritirarsi sulla Barriera

R-603646-1137349760

Nel castello dei Bolton, Sansa, dopo aver subito ripetuti stupri da parte di Ramsei, suo marito, chiede disperata aiuto a Teone GreyJoy, detto Teina, per via dello sguardo di chi ha bevuto troppi caffè, e vabbè, anche perchè non è più -One. L’uomo giusto a cui chiedere aiuto. In pratica Sansa gli chiede di andare ad accendere il fuoco sul campanile, come segnale, per avvertire la vecchina di scatenare l’inferno.

Immagine 12

 

Nonostante gli sforzi, Teina non riesce a far uscire nulla. E va a fare la spia a Ramsei.

Intanto, dopo aver sentito dire che Ramsei sta violentando un po’ chiunque, Brihanna decide di aspettare il suo turno fuori dalle mura:

Immagine 13

 

Mentre la piaga della forfora colpisce anche il dominio dei Bolton

Immagine 14

 

Sansa ricorda a suo marito che è un bastardo di nome e di fatto, lui ringrazia orgoglioso e mostra alla sua sposa quanto ci tenga a mantenere quel titolo. La vecchina vendicatrice è stata scquoiata ed esposta al pubblico. Teina Greyjoy sei na merda

Immagine 18

L’esercito di Stanni era partito coi materassini, paletta secchiello e le infradito, che era estate. Ma l’idea di andare a piedi non si è rivelata poi così geniale, perchè sta già arrivando l’inverno. L’autunno boh, non esiste più.

Immagine 20

 

E mentre Melisandracca fa finta di aver capito come si gioca a Warhammer, Stanni guarda da un altra parte. Segno che non fa ancora poi così freddo. Attaccheranno i Bolton.

Immagine 21

 

A Castello Nero, come era prevedibile, i Guardiani Della Notte, che sembra il nome di un cricca di papponi, spostano le loro attenzioni su Gilly. Per fortuna arriva Sem il Distruttore a difenderla, che incassa una caterva di cartelle, ma veramente tante. L’unica possibilità di Sem di perdere la verginità lo tiene però in piedi, pronto ad incassare fino all’ultimo. Ma interviene Spettro il Giga Lupo che mette in fuga i due lestofanti.

Immagine 24

 

Per ringraziarlo Gilly gliela da.

Da domani Sem andrà in giro per la Barriera vestito così:

Game-of-Thrones-S4-Premiere-John-Bradley-350x466

Da un altra parte, Jorah e Nano, detto “Pacchetto da 10”, vengono venduti al mercato degli schiavi, se li compra un tizio che vuole farne dei gladiatori. Compra loro due e un certo Russell Crowe.

Immagine 14

Intanto Kal-Easy e Dahahario Nahaharis fanno la lotta nudi nel letto, e Dahahario , preso bene, fa la proposta alla Zia dei Draghi:

Immagine 27

 

Ma veniamo al cuore di questa puntata, la questione Mignonza – Mergeri, che nelle ultime puntate ha avuto un totale cambio di rotta. La novella regina conduceva per parecchio a zero, ma Mignonza, con un colpo di reni, è riuscita a ribaltare il risultato facendola arrestare e imprigionare. Ccezzionale. Approvo del Re è ormai in mano ai religiosi del Septum:

Immagine 29

Il leader carismatico di questa setta è L’alto Uccello, che ricordiamolo, è interpretato da Papa Francesco:

high-sparrow

 

La sua sete di giustizia non conosce corruzione, e Mergeri e suo fratello Lollo, il cavaliere di fiorellini, rimarranno rinchiusi nelle segrete in attesa della sentenza. Re Timonen, detto Chicco, va su tutte le furie, si incazza come un uragano… Però poi, vabbè, niente. La Mamma gli promette di portarlo in Giocheria sabato pomeriggio e lui torna ad attaccar figurine.

A Dorn, Gemi e Bron sono stati arrestati dalle guardie del palazzo. Bron è in prigione, proprio la cella accanto alle sorelle vipere zitelle, e qualcuno degli sceneggiatori si ricorda che ok la storia e tutto, ma le tette e i culi devono essere sempre i protagonisti della serie tv, per contratto. E quindi una delle vipere esce le tette, e a Bron arriva un attacco epistassi in perfetto stile manga.

Spettacolare la scena in cui Jorah, durante l’esibizione dei gladiatori davanti a Kal-Easy e a Lionel Richie, vedendo la sua regina e la friendzone perduta, li, di nuovo ad un passo, entra nell’arena e sconfigge tutti a cazzotti in testa. Si leva il caschetto e finalmente si rivela alla sua amata.. ma:

Immagine 7

 

Per fortuna ad interrompere il momento più imbarazzante e il più triste nella vita di un uomo di nome Jorah, interviene Nano da Giardino. Che quando chiama Kal-Easy “Sua Altezza” giù tutti a ridere sguaiati.

Ad Approvo del Re, Mignonza è convinta di avere la vittoria in mano, ma l’Alto Uccello fa imprigionare anche lei perchè anni fa, prima che diventasse un vizio, si era fatta un cugino.

A Westeros andranno tutti in prigione.

Voi avete visto il settimo episodio della quinta stagione di Game of Thrones? Cosa ne pensate?  

– Ci tengo a dire, per prevenire minaccioni e malocchi vari laggiù nei commenti, e soprattutto per cercare di non ritrovarmi, come ogni mercoledi mattina, la macchina rigata con le chiavi, che questo articolo non vuole essere una critica alla serie televisiva, che io adoro, ma un modo di commentare la puntata easy easy, in simpatia e in allegria, così, per tirare un pò su di morale a quegli sfigati di Westeros, ok?

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

The Walking Dead Quinta Stagione: 5×16, sedicesimo episodio, ne vogliamo parlare?! 

GAME OF THRONES: 5X01, NE VOGLIAMO PARLARE?!

GAME OF THRONES: 5X02, NE VOGLIAMO PARLARE?!

GAME OF THRONES: 5X03, NE VOGLIAMO PARLARE?!

GAME OF THRONES: 5X04, NE VOGLIAMO PARLARE?!

 

Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.