Localz Only, Noyz Narcos & FritzDaCat

Nel mondo del rap (ma più in generale in tutto il panorama musicale italiano) una della cose più importanti per riuscire a sfondare sono i contatti e le amicizie. Per quanti like tu riesca ad ottenere, per quante visualizzazioni tu riesca a fare, non riuscirai ad arrivare da nessuna parte senza qualcuno che ti spinga a dovere.

Restare dei lupi solitari, insomma, non è consigliabile, e questo Fritz da Cat e Noyz Narcos lo sanno, e lo sanno molto bene; ecco come nasce il loro primo disco insieme, un disco per mettere le mani avanti e dire “questi siamo noi, che vi piaccia o meno”.

Dopo diversi annunci, locandine e qualche tweet; qualche giorno fa è uscito, infatti, il video di Localz Only, il primo singolo estratto dall’omonimo album.

Il video riprende le atmosfere di diversi film cult, da “El Topo” a “Tremors” creando un atmosfera desertica e pulp che ben si addice alle strofe del rapper romano che, come al solito, non le manda sicuramente a dire e sa essere tagliente come la lama di un machete.

La canzone stupisce per essere priva di ritornello, solo strofe, intense e fitte; sicuramente non adatta per essere lanciata come singolo in Radio, ma, stando anche alle dichiarazioni dei due diretti interessanti, non sembra essere il loro interesse primario.

Le altre tracce del disco, con Localz Only, hanno in comune la loro brevità, quasi più adatta ad un EP che ad un CD che si propone come un qualcosa di nuovo che, almeno un po’, può rivoluzionare la scena. La strana coppia, infatti, lancia un appello: mischiate le carte, basta rapper cattivi su basi cattive e rapper classici su basi classiche, diamo una scossa alle cose.

Sicuramente le novità più interessanti del disco sono proprio le basi di Fritz il gatto (solo tre le produzioni di altri; Shablo, Zeff e Meis) che sono influenzate da elementi della musica Blues e Country creando un connubio molto interessante con il flow desertico di Noyz.

Le altre collaborazioni sono di tre artisti che si adattano bene al mood del disco: Salmo in “Dal Tramonto All’Alba” (prossimo singolo che verrà estratto e, forse, migliore traccia tre le 13 proposte) e Jack The Smoker ed Ensi in “Respect The Hangover“.

Il disco uscirà il 1° di Giugno, ma indiscrezioni dicono che LaCasaDelDisco di Varese già lo venda.

Se siete stanchi del solito HipHop e volete qualcosa di forte che vi dia una scossa non perdetevi Localz Only, un sorso d’acqua fresca per chi ha la gola secca sotto il sole del Sahara.

Giacomo Frigerio (twitter @gj_jack)

Condividi
Giacomo Jack Frigerio
Classe 1993, Giacomo Jack Frigerio vide per la prima volta la luce in Monza e da allora vi vive più o meno stabilmente. Dopo un percorso scolastico travagliato capisce che le cose che li vengono meglio sono scrivere e sputare sentenze; da allora si dedica ossessivamente a queste due. Opinionista per Hano.it dal 2015 e frequentatore assiduo di osterie, trattorie e vinerie; tra i suoi hobby potete trovare: l'hip hop, la musica, le tavolate di amici, poltrire e guardare la pioggia da un luogo asciutto