L’appello di Dj Enzo sulla sua pagina facebook. Un appello rivolto a tutti i giornalisti, talent scout, creatori di talent show, radiofonici e discografici Italiani. Dj Enzo richiama l’attenzione per lanciare un messaggio: “Il rispetto per l’Hip Hop“. A tutte quelle persone che hanno sempre deriso l’hip hop. L’Hip Hop va spiegato. Questo il suo messaggio:

Cari signori della TV, giornalisti, critici, talent scout, creatori di talent show, radiofonici e discografici Italiani dovreste mostrare più rispetto nei confronti di questa cultura chiamata Hip Hop. Per anni avete deriso questa cosa come yo yo faccio rap, imbratta muri, pulisci pavimenti e quant’altro facendo finta di non sapere che questa cosa veniva dai ghetti più profondi delle periferie metropolitane e che in primis nasceva dalla periferia per eccellenza il Bronx di New York City.
L’Hip Hop nasce da una forte esigenza di esprimere se stessi attraverso varie forme d’arte (i quattro elementi). Nasce sia come forma di disappunto sociale raccontando e raccontandosi attraverso il rap, ma anche come danza e pittura attraverso il breakin e il writing.
Una forma di intrattenimento vera e propria dove durante le jam i dj’s suonavano dischi anche per divertire e intrattenere la gente.
Questa forte esigenza di espressione artistica e culturale nasceva dalle varie pressioni psicologiche e morali che chi confinato nelle periferie doveva subire.
Per questo nel rap essere “”VERI”” e sempre stato un DOGMA. Proprio per rispecchiare tutta quella rabbia e disagio sociale che si viveva in quel tipo di ambiente

L’Hip Hop in questi ghetti ha aiutato un sacco di persone ad esprimersi attraverso una cultura vera e propria che in primis ha sempre avuto il meccanismo di convertire il negativo in positivo. Se così non fosse stato molta di quella rabbia avrebbe potuto sfociare in ben altre forme……
SOLO DUE PAROLE: DARE CREDITO E RISPETTO A CHI QUESTO MERITA.

Spiegate alla gente cosa significa HIP HOP invece di fare YO YO YO e cazzi vari, questa è una vera fonte di salvezza per chi si è perso.
Riesce a contenere ed incanalare la rabbia trasformandola in forme d’arte vere e proprie che voi dovreste diffondere nella maniera corretta invece di dare spazio a chi con un tatuaggio nel culo e due giorni di galera per aver rubato una gallina pensa di essere un duro di periferia.
Ci sono uomini con i controcoglioni che appartengono a questa cultura. Ogni artista prima di un intervista o di un live dovrebbe leggere ad alta voce questo post e già sarebbe un nuovo inizio, ma pare che dell’Hip Hop avete fatto finta di vedere tutto meno che questo. – DJ Enzo