Ieri Fedez è stato al centro delle polemiche per i suoi commenti che appoggiano i manifestanti NoExpo. Fedez dice la sua su Facebook e Twitter spiegando e motivando il suo punto di vista parlando di infiltrazioni mafiose e speculazioni economiche.

Questi i suoi commenti:

Si indignano per la vernice sui muri dei #NoExpo perchè incivile, ma se provi a dissentire dalle loro idee…

Giornalisti e politici fanno squadrismo mediatico solo perchè mi sono permesso di esprimere un’opinione.Questo qualifica più loro di me.

Falso, difendo le motivazioni non giustifico l’azione in se.Ma Quanto vi piace strumentalizzare? Vi faccio così paura?

Mi spiace passare ogni volta per un rissoso e
attaccabrighe, ma le circostanze in cui mi trovo sono paradossali:
Oggi mi sono sentito di condividere IN MANIERA CIVILE le motivazioni e lo spirito dei manifestanti ‪#‎NoExpo‬ (NON I METODI), a fronte dello sdegno di molto giornalisti verso l’imbrattamento di alcune vetrine (perlopiù di banche e finanziatori dello stesso Expo) mi sono permesso di asserire che, per quanto deprecabili, gli atti vandalici dei manifestanti non possono essere messi sullo stesso piano (o addirittura superare in termini etici o di eco mediatica) le piaghe che ci affliggono da sempre, e parlo delle infiltrazioni mafiose (presenti nel progetto Expo) e gli appalti chiacchierati (di Expo,in questo caso).
Giornalisti e politici non si sono fatti attendere, non prestandosi ad un civile confronto ma insultandomi gratuitamente,travisando volontariamente le mie parole e addirittura esprimendo la volontà di volermi menare (cosa che succede OGNI VOLTA che oltrepasso il confine dell’artista marionetta e mi permetto di esprimere argomentazioni che vanno oltre al “quanti tatuaggi hai?”).
Gli stessi buonisti che rivendicavano il senso di civiltà di fronte ad un atto vandalico oggi hanno rivolto a me i seguenti epiteti: RITARDATO,CRETINO,IDIOTA ED IMBECILLE augurandosi addirittura un ritorno allo squadrismo fascista (commento sotto l’immancabile post di Salvini).
Se politici e (alcuni) giornalisti sono così spaventati dall’opinione di un ragazzino tatuato tanto da ricorrere allo squadrismo mediatico, vuol dire che siamo veramente alla frutta.
Vi lascio con solo alcune delle parole di grande “civiltà” scritte da uno pseudo giornalista e alcuni sostenitori di Salvini.
Godetevi l’evento di inaugurazione di Expo in Duomo con Bocelli,Clerici e Bonolis.Mi piacerebbe sapere cosa pensano di Expo.Chissà.
Buona serata.