Parto scomodo,
passo sgomito,
colpi nello stomaco,
BLEAAAH vomito.
Gli altri cadono, effetto domino
per te non sono niente ma per la mia gente:

SONO UN FENOMENO (uno come Danti)
SONO UN FENOMENO (uno come Danti)
SONO UN FENOMENO 

Tu vieni qua e fai il fenomeno ma tu non sai chi sono io
(Danti sei uno scemo, faresti bene ad andare a Sanremo 
fai canzoncine per bimbe minkia che piangono
cos’è San-emo?
Te lo dico perché sono un tuo fan,
ora sei commerciale spero che fallite)
Ma quale fan? Finto fan io ti sputo
come fa alle sue fan Justin Bieber
AH KILLER!
Sono stanco di persone finte
sparano cazzate Tex-Willer.
Con due battute vi uccido: BANG BANG STILLER.
Facciamo un gioco: 
sacco pieno e sacco vuoto
soldi e cellulari li mettete nel sacco del mio amico con in testa il sacco da moto.
Fanculo i balli di gruppo, balliamo su un mondo di fango.
Come Liga raduno i miei fan e andiamo…Yeah FAN DAN GO!
Tu puoi pagarci con i tuoi contanti 
ma non puoi comprarci con i tuoi contanti 
non siamo soldati siamo solDanti.
Tu credi sia una gara ma non è una gara
mentre tu vai in para gioco ai videogame.
Non è Supermario Kart, la testa esplode
Supermario Kurt-Cobein.
A volte dimentico il galateo:
ho visto la tua tipa in discoteca, si strusciava in mezzo a due di colore sembrava di vedere un Oreo!
AH
Farsi una così ci vuole poco,
le dai uno Chanel e due minuti dopo
la ritrovi nuda su di te che grida:
I’m in love with the coco!
Io non sono un MOSTRO,
io sono un UOMO
e te lo dimostro, 
perché non faccio dissing a cazzo soltanto per farmi la promo.
BIG BEN BANSKY DANSKY
E’ pieno di produttori cani 
Benny Ben Husky.
In disco con gli amici arrivo, spacco e me ne vado:
Veni, vidi, Avicii.
Non ti mettere a fare la gara con i giochi di parole,
con i giochi di parole sono un Dio.
Chi vince fra me e te?
Ti spoilero il finale come Striscia: vinco io.
Di fenomeni in giro c’è ne sono già tanti,
io non voglio essere mica uguale a tutti gli altri.

SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)

SONO UN FENOMENO (tu non lo sai)
SONO UN FENOMENO (tu non lo sai)
SONO UN FENOMENO

Non ho tempo di guardare Facebook, scusa, chi sei tu?

SONO UN FENOMENO (uno come Danti)
SONO UN FENOMENO (uno come Danti)
SONO UN FENOMENO 

Tu vieni qua e fai il fenomeno ma tu non sai chi sono io.

SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)

E se la pensi come me alza la voce e fatti avanti
grida: io non voglio essere come tutti gli altri.

SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)
SONO (uno come Danti)