Immagine 31

La puntata si apre con Aria che finalmente arriva nel porto di Bravos, passando sotto le gambe del titano.

Tunnel di Aria, e pubblico in delirio.

La ragazza è coraggiosa, non ha paura:

Immagine 4

Poi però, per sbaglio, guarda sotto la gonna del titano, e fa lo sguardo che preannuncia 3 anni di analisi pscichiatrica, nella migliore delle ipotesi:

Immagine 1

Bravos è una città bellissima, talmente maestosa che capisci subito che tutto il budget della puntata è stato usato per queste scene iniziali, e che d’ora in poi, fino alla fine dell’episodio, i personaggi parleranno soltanto, su sfondo bianco.

Immagine 7

Aria si fa lasciare dall’uomo di Bravos, il bravuomo, davanti alla Casa Del Bianco e Del Nero, che è dove girano gli spot dei Ringo. Sede anche della United Colors of Benetton di Westeros.

Bussa alla porta della Casa Del Bianco e Del Nero, e apre Il Nero:

Immagine 9

Immagine 7

 

Immagine 5 Immagine 6

 

Immagine 10

Immagine 8

Ma Aria non demorde, e nonostante O’Nero abbia più volte minacciato di chiamare i carabinieri, rimane fuori dal portone ad aspettare, sotto la pioggia, durante la notte, continuando a ripetere ad alta voce la formazione Dell’Atletico Pezzi Di Merda. Poi vabè, si rompe le palle e se ne va.

Da tutt’altra parte il Donnone Biondo e Poddrick detto “Big Putrella” sono in una taverna a ristorarsi. La stessa taverna nel cui privè ci sono Dito Corto e Dito Nel Culo Sansa. Il Donnone, dopo aver visto sfumare la sua carriera nel mondo della musica pop, col nome di Brihanna, perchè non ci stava nel cd, ha come unica missione e scopo nella vita quella di servire e proteggere Sansa Stark, che tipo chi sogna di diventare uno che pittura le sorprese kinder è più lungimirante, si alza e si precipita dalla ragazza sansa pensarci due volte.

Ma Sansa è una che per contratto deve prendere sempre e comunque la decisione più stupida e sbagliata, e rifiuta il Donnone. Che la prende malissimo e fa la mossa del pugno senza guardare a uno, spintona un’altro e spaventa i cavalli con l’alito:

Immagine 1

Inizia un inseguimento alla Luc Besson, ma coi cavalli, nella foresta e non in Francia. Donnone e Big Putrella fuggono inseguiti dai soldati di Dito Corto.

Dito Corto si fa chiamare così perchè il suo vero nome, Mignolo, non gli è mai piaciuto.

Ma il Donnone è troppo forte e in poco tempo riesce a liberarsi degli inseguitori e a salvare la vita del Putrella che stava per venire spadato da un soldato svogliato e pigro:

Immagine 3

Ad Approdo Del Re, Mignonza non è per nulla contenta del super pelapatate che ha comprato su media shopping, che tipo puoi pelare 6 patate grandi contemporaneamente se vuoi passare una serata in allegria con altri 5 amici:

Immagine 6

In realtà Mignonza è triste perchè ha comprato qualcosa che non vibra.

Gemi Lannister, detto Il Genovese, ha causa del braccio corto, per farla stare buona le regala una scultura che la ritrae. Ma Mignonza non cambia umore:

Immagine 9

Per fuggire dal preciclo di Mignonza, Gemi organizza una gita con Bron a Dorne, regno i cui abitanti desiderano fortissimo la sua morte. Ma piuttosto che il preciclo di Mignonza, Dorne tutta la vita. Che poi a Dorne c’è anche la figlia di Gemi e Mignonza, che nessuno sa che è loro figlia, perchè loro sono fratelli. Se vi sembra una cosa perversa aspettate di sapere il nome della fanciaulla: Myrcella. Che non è ancora chiaro se le prime due lettere del nome si pronunciano all’inglese.

Intanto, nella città dove regna Kal-Easy, Dahahario e Verme Grigio vanno a cercare quello che ha sgozzato Coccinella Turchese nella puntata precedente, ma a casa non c’è.

Dahahario scopre subito che il tizio si è murato nella parete appena li ha visti arrivare, e lo tira fuori facendo venire giù tutto il muro.

Si rompe anche uno specchio, Verme Grigio vorrebbe toccarsi per scaramanzia, ma non può. Sette anni di sfiga obbligatori per Verme Grigio che, giustamente, fa sta faccia:

Immagine 10

Tra l’altro Verme Grigio quel giorno si era vestito da Lady Gaga.

Torniamo ad Approdo Del Re dove Mignonza sta nominando persone a caso per nominarli ministri:

Immagine 12

Immagine 14

Immagine 16

A Kevan Lannister viene offerto il ruolo più importante per Mignonza, quello di ministro delle cose che vibrano. Ma Kevan rifiuta, che non se la sente.

Lasciamo gli intrighi di palazzo per andare a vedere cosa succede sulla Barriera, dove Giovanni Neve è interrogato alla lavagna dal professor Stanni:

Immagine 18

In realtà Stanni è piuttosto incazzato che Giovanni gli ha fatto fare la figura del cioccolataio uccidendo quello che stava morendo. Però può ancora tornargli utile. Gli offre di renderlo a tutti gli effetti uno Stark, di ereditare di conseguenza tutto il regno del nord in cambio della sua obbedienza. Giovanni ringrazia il dottore, rifiuta l’offerta e va avanti. Sceglie il pacco numero 7, il Molise.

Anche perchè ci sono le elezioni e Giovanni Neve è stato iscritto alla lista dall’amico nerd.

I candidati sono 4: Lord Salvini, Giovanni Neve, Ciampi e le sopracciglia di Ciampi (favoritissime):

Immagine 19

Dopo la votazione, si ritrovano alla pari Giovanni e le sopracciglia di Ciampi. Ma Dracula da il suo voto al primo che vince le elezioni:

Immagine 20

Torniamo ad Aria nella città di Bravos. La ragazzina fa rissa con tre tizi che però si danno alla fuga scappando ondeggiando le braccia verso il cielo al giungere di O’Nero.

Quando O’Nero riporta Aria alla Casa Del Bianco e Del Nero, O’ Nero diventa O’Bianc, l’altro

proprietario di casa:

Immagine 22

La fa entrare in casa sfoggiando un pedo-sguardo sudato che ciao:

Immagine 23

Anche Kal-Easy c’ha i suoi bei problemi. Nella città che non mi ricordo il nome ci son sempre tafferugli. Qualcuno ha ucciso il tizio che aveva ucciso uno, quindi ora va ucciso. Kal-Easy, ancora una volta si dimostra una pessima politica

Immagine 25

E facendo decapitare l’assassino davanti a tutti, succede che il popolo si incazza e inizia a farle il verso che si fa quando non si riesce a fare la pipì:

Immagine 28

Scoppiano nuovi tafferugli, cassonetti in fiamme e lancio di lacrimogeni. Kal-Easy viene scortata a palazzo.

L’episodio si conclude con il ritorno del drago Drogon, che però Kal-Easy accoglie con sta faccia:

Immagine 29

E lui giustamente scappa.

 

Voi avete visto il secondo episodio della quinta stagione di Game of Thrones? Cosa ne pensate?  

– Ci tengo a dire, per prevenire minaccioni e malocchi vari laggiù nei commenti, e soprattutto per cercare di non ritrovarmi, come ogni mercoledi mattina, la macchina rigata con le chiavi, che questo articolo non vuole essere una critica alla serie televisiva, che io adoro, ma un modo di commentare la puntata easy easy, in simpatia e in allegria, così, per tirare un pò su di morale a quegli sfigati di Westeros, ok?

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

The Walking Dead Quinta Stagione: 5×16, sedicesimo episodio, ne vogliamo parlare?! 

GAME OF THRONES: 5X01, NE VOGLIAMO PARLARE?!

Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.