Sac1:

Mi hanno detto che dovevo smettere
mi hanno detto che dovevo perdere
mi hanno detto che dovevo crescere
mi hanno detto cose
e poi è andata al contrario di come doveva essere
la vita è corta è una dura lotta
è come un tour de France
Sono Homie Quan sono Young Sac
Sebastian Bach nero e senza piano
se ho bisogno chiamo me stesso mi amo
baby non ti amo ma se vuoi rischiamo
siamo in due partiamo siamo in due saltiamo
tutte queste difficoltà è difficile fare surplas
se l’ansia chiama la fame chiama
e a fianco hai solamente ma e pa
dai ah, che magari passa o muoio e basta
voglio andare in vetta, ma senza fretta,
prendermi una fetta, vedere la cima più alta
vai, chico gioca bene questa tua occasione
dimostra a tutti quanti di essere il migliore
che chi ti ha lasciato dietro ha fatto una grave errore
pure quando ero un bambino scemo
e senza nome
io che ho fatto questo solo per il mio dolore
non c’è tempo di aspettare passano le ore
che nessuno può cambiare questo malumore
dai fanculo, questo è Sac1

Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
da quando io sono qui
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi lo scrivo nel mio cd
ho il doppio dei problemi chico c’est la vie
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi Ho il doppio dei problemi

Mi hanno chiesto quale consiglio dare
a chi vuole iniziare
io gli ho risposto di non iniziare
devi essere pronto a sopportare la pressione
di persone che non ti conoscono
ma ti vogliono morto, con l’odio in corpo
che pesa come piombo
ti porterà sempre più giù quindi toccherai il fondo
e a quel punto dovrai dimostrare al mondo
che no tu ce l’hai la forza per tornare su
vai va dimmi se sei pronto?
tu non lo sai quanto ho lottato
non lo sai quanto ho sudato
non lo sai quanto ho sofferto
non lo sai che sto lottando
non lo sai che sto sudando
non lo sai che sto soffrendo
per stare qua su
cosa cazzo dite
vengo fuori dall’inferno
ammirate le mie ferite
per rifare solo un quarto di quello
che ho fatto fino adesso
non vi basterebbero due vite
infame chi infama il mio nome
ho fame di fama il pane non sfama
sono lo schiavo che brama il reame,
il cane che sbrana il padrone
ho il mio sogno,
fra le mie mani e questo vi fa impazzire
non avete nulla, voi sognate la mia fine,
la gente odia sempre chi è felice.

Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi
da quando io sono qui
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi lo scrivo nel mio cd
ho il doppio dei problemi chico c’est la vie
Ho il doppio dei problemi
ho il doppio dei problemi Ho il doppio dei problemi