10407774_418967108267241_3554602898379092565_n

 

Con il numero 3089, in edicola dal 4 febbraio, Topolino avrebbe dovuto portare in copertina la sua solidarietà verso la redazione di Charlie Hebdo dopo i tragici eventi di Parigi. Una cover in cui avremmo dovuto vedere Topolino e Paperino, circondati da personaggi di diverse culture, che alzano al cielo una matita proprio come nelle manifestazioni organizzate in memoria delle vittime, contro la censura e per la libertà di stampa. Che io un Topolino con una copertina così, me lo sarei anche comprato, per dire. E invece no. La copertina che vedete qua sopra viene sostituita con quella dedicata al ritorno di Pippo Reporter. Pippo Reporter. Che non è proprio la stessa cosa:

3089coverdef

 

La motivazione di tale cambio è stata data da Panini attraverso un comunicato, che sa tanto di supercazzola:

La copertina del settimanale Topolino, circolata in questi giorni in Rete sui principali siti di informazione e attribuita all’uscita n.3089 del 4 febbraio 2015, non corrisponde all’immagine definitiva selezionata tra una serie di creatività preparata all’uopo di cui l’immagine divulgata faceva parte. Il numero in oggetto, infatti, si presenterà nelle edicole con una creatività differente (che potete trovare in allegato). La scelta di non pubblicare la creatività erroneamente circolarizzata è stata determinata dalle modalità di utilizzo dei personaggi del settimanale.

Pippo Reporter.

Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.