Ms._Marvel_Vol_2_19_Textless

 

Joss Whedon è sempre stato un grande sostenitore dei cinefumetti con personaggi femminili come protagoniste. E se si guardano i suoi lavori passati, da Buffy a Dollhouse al film su Wonder Woman che stava sviluppando per la Warner/Dc Comics ma che fini per perdersi nel nulla, è chiaro che Joss il bongustaio, ha sempre amato avere il gentil sesso al centro delle sue storie.

E quando gli viene chiesto cosa ne pensa della mancanza di supereroine protagoniste, proprio ora che i cinecomics spopolano, Joss vuota il sacco così:

“E’ un fenomeno che nell’industria chiamiamo ‘persone stupide’. Senti sempre dire le stesse cose ‘I cinefumetti con le donne non funzionano per via di quei due titoli fatti otto anni fa [Catwoman e Elektra]’. La Marvel può farlo ma deve essere un buon film, con un buon personaggio e… siamo sinceri, i personaggi femminili migliori della Marvel sono di proprietà della Fox al cinema”.

Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.