Per non dimenticare mai
per non dimenticare che
per non dimenticare mai
per non dimenticare mai

Io davvero non so bene cos’è che sia successo
non riesco a spiegarmelo nemmeno adesso
sono passato dall’essere perso ad averti perso
e spesso mi fermo solo a questo

Tieniti forte, perché il vuoto che ti toglie il respiro arriva di notte
sarà che il giorno siamo presi a far finta di niente
lontani dal cuore, lontani dalla mente

Ma tu qua ci sei sempre e io non so più scegliere
togli te da me e sono un vuoto a rendere
dare è diventato prendere
puoi prendere e pretendere
pretendere, è un po’ come dipendere

Adesso che siamo come legati anche se lontani
vorrei saperti in salvo, in fila verso il domani
magari io non potrò dimenticarti più
e da egoista vorrei che lo facessi tu

Per non dimenticare mai
per non dimenticare che comunque vada
ovunque andrai sarai parte di me
ed ogni volta che è possibile
io penso a noi, per non dimenticare mai

Vorrei essere capace di odiarti ma non posso
e pure se mi sforzo, e ti odio solo a tratti
ci sentivamo grandi
però ogni giorno che passa ci fa più piccoli e codardi

A volte mi sembra diaverti qua davanti
chissà se pure tu mi vedi nei gesti degli altri 
non frequento più gli stessi posti
per non incontrarti, non saprei come comportarmi

Tre, due, uno, via, catene ovunque sia
non c’è cura per la mia malinconia
non sono mai stato bravo a gestire la nostalgia
eri tu a mandarla via

E farei di tutto per poi non pensare
quanto siamo bravi a farci del male
tu mi scrivi se sei triste e io non so che dire
sai sarei felice di saperti felice

Per non dimenticare mai
per non dimenticare che comunque vada
ovunque andrai sarai parte di me
ed ogni volta che è possibile
io penso a noi

Per non dimenticare mai
per non dimenticare che comunque vada
ovunque andrai sarai parte di me
ed ogni volta che è possibile
io penso a noi

Per non dimenticare mai
per non dimenticare mai