Marracash ha pubblicato la tracklist di Status. In uscita a Gennaio. Finalmente, direte. Marracash ha pubblicato la tracklist di Status, il disco che tutti stanno aspettando. Da mesi, anni quasi. Marracash ha pubblicato la tracklist di Status, il disco che tutti stanno aspettando e la gente già ha cominciato a dargli addosso. Senza aver sentito nulla, così, come al solito, per intuito. Per noia.

Non va bene il feat con Neffa, il feat con Fibra, la prod di Del, la prod di Zef (perché non c’è), la prod di Pherro (perché non c’è), perché è un minestrone di troppi produttori, non va bene perché non c’è il pezzo con Vasco (fino all’altro ieri il problema era il rischio che ci fosse), e via… Certo ci sono anche commenti di entusiasmo e attesa, ma facciamo in modo che stavolta non sia l’attesa il bello dello questione.

Tiziano Ferro Marracash

Ma soprattutto la gente è impazzita perché si legge di un pezzo con Tiziano Ferro. Impazzita in senso schifata. E sbaglia.
Tiziano Ferro è uno dei cantanti numero 1 in Italia. Marracash fa benissimo a fare un pezzo con lui se vuole consolidarsi a livello nazionale.
Tiziano Ferro è tra i top 5 cantanti italiani all’estero.  Marracash fa benissimo a fare un pezzo con lui se vuole andare oltre.

Tiziano Ferro ha un talento incredibile. È un artista pazzesco. Non è manco uscito da un talent, per quanto possa interessare, anzi ha un passato molto da strada, molto vecchia scuola.

Ma, soprattutto, Tiziano Ferro è il cantante più black che abbiamo in Italia. Di un certo livello. Ma non tanto perché la gavetta l’ha fatta facendo da corista ai Sottotono o partecipando al pezzo “Sulla mia pelle” degli ATPC (me lo ricordo ancora bello pienotto all’Hip Hop Village al Forum, credo fosse il ’98, ricordo anche il tutone di Rula, grandissimo), non tanto perché viene dal Gospel, ma perché, Tiziano Ferro, ha portato un certo tipo di sonorità e di testi qui da noi prima di altri. Andate ad ascoltare i primi due dischi: ROSSO RELATIVO  e 111 CENTOUNDICI. Anzi, riguardate i video. Di Xdono, il primo singolo assoluto, ma anche di XVerso o dell’Olimpiade. I primi che mi vengono in  mente. Anche i video erano black, se mi passate il termine. Per Xdono è stato addirittura accusato di plagio per la somiglianza con "Did You Ever Think” di R.Kelly.

Poi qualcosa è successo e devono aver detto al buon Tiziano di correggere il tiro che una deriva più pop/cantautorale/leggera lo avrebbe portato in alto ed è cambiato sia nelle sonorità che nel modo di vestire, ma ancora oggi la sua vena black viene fuori quando può. Nel disco di Baby K ad esempio o live, per chi l’ha visto.

Marracash è un ragazzo intelligente oltre che uno scrittore raffinato e un rapper che di suo sbaglia pochissimo. Gode di credito ed è il motivo per cui tutti aspettano Status. Quindi diamogli fiducia. Se vuole fare il salto definitivo passare da Daniele Vit a Tiziano Ferro è il passo giusto (con rispetto, sicuramente è chiaro cosa intendo).

Questo è il disco più importante della carriera di Marra. Lo sa lui e lo sappiamo noi.
Aspettiamo in silenzio. Poi commenteremo.  Mi gioco che Tiziano Ferro sarà un valore aggiunto e non un Peso.

Matteo Fini

Condividi
Matteo Prof. Fini
Nella vita reale mi occupo di ricerca, didattica e formazione in Università e nel privato. Laureato in Scienze Politiche e Dottore di Ricerca in Statistica mi piace giocare coi numeri e le parole così nel 2010 ho pubblicato "Non è un Paese per bamboccioni" per CairoEditore. Seguo l’Hip Hop da sempre e dal 2013 firmo pezzi per Hano curando la rubrica Sellout e portando la mia particolare visione nel panorama italiano