“Big Party” è il primo singolo estratto da “The Difference”, il nuovo album di ALIEN ARMY in uscita per ThisPlay Music il 13 gennaio 2015 su iTunes e tutti i digital store, mentre le copie fisiche saranno disponibili in formato doppio cd e doppio vinile. 

Il singolo “Big Party” è disponibile su iTunes, Spotify e tutti i digital store.

Il collettivo ALIEN ARMY è nato da un’idea di Dj Skizo nel 1996 e rappresenta l’unione dei più grandi talenti che l’Italia abbia mai visto operare su un giradischi, in breve tempo il gruppo ha guadagnato il più alto numero di titoli nelle competizioni italiane di turntablism oltre a conseguire piazzamenti importanti a livello europeo e mondiale. ALIEN ARMY ha creato uno stile proprio esportandolo discograficamente in tutto il mondo, fondando una Scuola che è stata fonte di ispirazione per molti negli anni a seguire.

“Big Party” è l’unica traccia cantata del disco, un brano new disco fresco e super ritmato prodotto da Dj Skizo e Dj Mandrayq, suonato da Tony Tarantino e cantanto da Kemar della Shengen Clan band, musicisti che accompagnano Alborosie nei suoi tuor mondiali.

Dopo l’ultimo album ufficiale uscito undici anni fa ALIEN ARMY è tornata con “The Difference”, un nuovo progetto concepito da una formazione che unisce la nuova e la storica scuola del turntablism italiano, in una versione inedita e rinnovata che vuole riconfermare ALIEN ARMY come il più importante collettivo di Dj in Italia ed Europa. Ai piatti troveremo Dj Skizo, Dj Mandrayq, Dj Zak, Dj Tayone, John Type 10, Dj 2p, Dj Simo G, accompagnati da Brian OverFlow al beatbox. Per la prima volta inoltre il collettivo sarà supportato da una serie di musicisti tra cui tra cui Lorenzo Feliciati al basso, Tony Antonio Tarantino al sintetizzatore e tastiere, Giacomo Vitale alla chitarra elettrica, Andrea Talarico alla chitarra acustica. Il nuovo album di ALIEN ARMY sarà stile allo stato puro, un viaggio nello spazio alla ricerca della pura essenza del suono.

La cover del disco è nata guardando “Liquid Sky”, cult movie trash e psichedelico degli anni ’80 diretto da Slava Tsukerman, e traendo ispirazione dalla cover dell’album “Becasue they can” dei Nelson, considerata una delle peggiori copertine della storia. Un mash up ironico che omaggia in modo dissacrante anche un idolo pop come David Bowie del periodo “Ziggy Stardust”. L’artwork è a cura di Francesco “Paura” Curci.

Big Party Alien Army

Web: https://www.facebook.com/alienarmycrew