E troppo spesso cerchi d’esse quello che non hai
e troppo spesso cerchi d’ inseguire quello che non sai
e troppo spesso cerchi d’esse quello che non hai
e troppo spesso cerchi d’ inseguire quello che non sai
è cio che hai che troppo spesso ti possiede
è ciò che vuoi che troppo spesso ti possiede
è cio che hai che troppo spesso ti possiede
è ciò che vuoi che troppo spesso ti possiede
ed ogni giorno cerchi di restare vivo
vai incontro al tuo futuro
ma non lo vivi più
e in una bolla cerchi di sentirti vivo
pensando ad un futuro, che ormai non vedi più
ed ogni giorno cerchi di restare vivo
vorresti andare in alto
ma stai cadendo giù
e all’improvviso pensi di sentirti vivo
incontri il tuo futuro, ma non sei più tu
e mi ritrovo qui a cercare ancora d’esse quello che non ho (che non ho)
e mi ritrovo qui a cercare ancora d’esse tutto quello che non so (quello che non so)
e mi ritrovo qui a cercare ancora d’esse quello che non ho (che non ho)
e mi ritrovo qui a cercare ancora d’esse tutto quello che non so (quello che non so)

ed ogni giorno cerchi di restare vivo
(x2)

Ah, come vedi siamo ancora qua,
nel perenne controsenso dell’umanità
vale ad ogni età, in ogni città
tutti uguali alla ricerca dell’unicità!
Come se per forza
il posto che dovresti occupare nel mondo sia una risposta,
pillola azzurra, pillola rossa
prendi la rincorsa
perchè il futuro è dietro un muro che non si sposta
Troppo alto per un salto, wow
non è easy, affatto per niente
la vita è esigente, non è l’easy jet,
che prendo parto e ciao gente
le paure più profonde,
alle volte ti portano al dunque,
ci vediamo alla fine del tunnel
o aspettiamo le prove nel bunker
se qua saltano i piani,
tra chi intreccia le mani in preghiera
e chi cerca negli astri
il disegno per lasciare un segno alla propria maniera
per chi c’è, chi ci sarà e chi c’era
alza la bandiera
basta un solo momento per dare un senso ad una vita intera.

ed ogni giorno cerchi di restare vivo
(x2)