Un ago l’ha bucata
e poi non si è più svegliata
overdose sopra il marciapiede
la bella addormentata nel bronx fuseaux stracciati
su abito da sera sogna l’anima gemella l’altra metà della pera,
la figlia del sultano sta in un harem di uno yacht
giusto per arrotondare chiede mille e una notte,
quartiere, far west, ghetto con gli stivali
Biancaneve la più amata dai principi colombiani,
la principessa sul pisello assieme all’uomo nero
ha capito che le dimensioni contano davvero
nel mondo delle favole son tutti meno stanchi
da quando è arrivato bamba il fratellastro di bambi,
i 40 ladroni sono più di 900
se dici apriti sesamo si spalanca il parlamento
e qua anche il compro oro è stato paccato
si è comprato una gallina dalle uova d’oro placcato

Con le ballerine e il fuseaux 
bella addormentata nel Bronx
Con le ballerine e il fuseaux 
bella addormentata nel Bronx 

Un mondo senza principi
ma solo re bastardi
siamo passati dal baciare i rospi ad ingoiarli
dove ormai le principesse sono tutte delle Barbie
e noi siamo finti e persi come i loro sguardi,
pillola rossa e sei nella tana del bianconiglio
pillole blu non ce ne sono più è già passato Silvio
e mettitelo in testa contro loro non puoi vincere
il tuo Stato è Pollicino e ti ruba anche le briciole,
Pinocchio è diventato consigliere regionale
guarda quanto gli si allunga la fedina penale
e più che il congiuntivo ama la condizionale
perchè qua i grilli parlanti sono visti molto male,
uomo di marzapane mette il lievito nei prezzi
perchè ormai un lieto fine giustifica i mezzi
qua non hai futuro tu,
figurati tuo figlio,
paese delle meraviglie
ma io non mi meraviglio

Con le ballerine e il fuseaux 
bella addormentata nel Bronx
Con le ballerine e il fuseaux 
bella addormentata nel Bronx 
bella addormentata nel Bronx 

Con le ballerine e il fuseaux 
bella addormentata nel Bronx
Con le ballerine e il fuseaux 
bella addormentata nel Bronx