loro pensano pensano ma, pensano che
nun sanno niente de me, chissà che se pensano
spero che sentano, ma ogni volta s’assentano
chissà che se inventa mò, chissà che se aspettano

io ho fatto er botto sì, ma nun so famoso
baby stai qui stai qui, che so geloso
in realtà so morto zì, sta vita stressa
ma quale universal me faccio un culo così

ma sto sempre qui che provo a salì in tutti i modi
tutti boni a reppà e a parlà, nun so se noti
strani modi di fare, pare che so dumila
dumila modi pe svoltà, ma la svolta n’ariva

me basta na rima fica e me la faccio pià a bene
metto na fica in copertina così er disco và bene
io non reagisco bene a tutti sti fake
tutti se pensano che me la danno a beve

Rit. x2
tutti se pensano che io sto bene
ma non lo sanno fratè non lo sanno
tutti se pensano che me conviene
ma non lo sanno che io me c’addanno

questi basta che aprono bocca e so felici
viette a fà ngiorno ar posto mio, vedemo che dici
amici pochi ma boni, e conoscenti troppi
certe notti me sveio de botto dai troppi

pensieri che m’assalgono e mille indecisioni
tutti professori che pensano de sapè
so tutti coioni, che pensano de esse me de esse te
essere n’altra persona mica è bello eh

e ancora meno bello esse me già te l’ho detto
che và tutto a puttane e tutti a puttane da un pezzo
ho un tetto sopra la testa, chissà fino a quando
dimmi quando arriverà la svolta, ma quando!?

io nun me piango addosso e me vedi sorridente
te te pisceresti addosso lascia perde!
lascià le cose come stanno e se nun voi
te passo le sfighe che c’ho avuto st’anno

Rit. x4