Rit. x2
Questa è robba che sfonna le casse
sfonna le casse sfonna le casse
esplodono le casse esplodono
esplodono le casse esplodono

questa è robba che sfonna le casse
pompala a maghina a casa in classe
pompala ovunque, in cuffia sui mezzi la mattina
io stò sempre quà più incazzato de prima

de prima mattina de pomeriggio e de sera
me ne sbatto ar cazzo della scena intera
vorrei la scena piena de gente convinta
sta gente è convinta nel dire che mena

stamo a fà rap zio nun te lo scordà
e nun te scordà che questo è er posto mio
provo a fa meglio quello che cerchi de fà
disco dopo disco io dò sempre il meglio

nun sei affatto sveglio se dici il contrario
se stai fatto è meglio io so fatto al contrario
me piace quello che alla gente nun je piace
ed è pe questo che a me er Gose nun me piace

Rit. x2

faccio underground sono underground
vivo underground respiro fino all’ultimo round
sto sound fà, la mia musica fà
porto innovazioni in questa fottuta città

fai bounce con la testa dai imparala a fà
pure su sta robba qua che te lo dico a fà
prova a fa come me, prova a fatte come me
prova a parla de me ma nun parlà co me

zio, io e te siamo diversi
non parlare non dire di fare pezzi
te me batti i pezzi più de na puttana
se me batti i pezzi è perchè te piace la banana

non venire fin qui per poi tornare indietro
stamme a quarche metro de distanza
ma dimme che staddì nun fa er finto serio
non so se me spiego qua conta la sostanza

Rit. x2