l boss esce dalle Samson, l’ arte dell’ incasso dall’ impasto
esce n’ artro sasso, sono un povero Barabba
e mani nell’ impasto dell’ impasto dell’ impasto dell’ impasto della pancia.
Gli angeli progettano, quant’ è vero Iddio
non conoscono neanche mezza parte de chi cazzo sono io
Giovani crimini, giovani privi di –
– domani, qui, domani è vivo chi?
domani è vivo chi?
Domani s’ avvicina, te decima, dai decini alla rapina
Strisce de na vita appese a strisce
da du strisce all’ eroina
Strisciando pe’ a vita, pe na vita
Pe na vita ho visto più gente strisciare de quanta cammina
Chiedi a mamma, dov’ è sta barba, com’ è sta barca? Con me sta in banca
Dio salvi il nome mio da questa merda
N’ altare co una flop pe na Subar

(Questa non è la tua guerra e non l’ ho mai dimenticato)

Ritornello
Giovani crimini, giovani privi di domani qui, domani è vivo chi, domani è vivo chi? E mo’ se dimo ridici, c’ ho quasi i brividi, manno giù rivotril. Sto qua a contare i liquidi, accende i sigari.
Giovani crimini, giovani privi di domani qui, domani è vivo chi, domani è vivo chi? E mo’ se dimo ridici, c’ ho quasi i brividi, manno giù rivotril. Sto qua a contare i lividi, accende i sigari.

READ:
Questo è READ, più pe’ strada che sui libri, Hard-knocker
Pagine vuote, riempio nero argento queste note
Sei il mio whisky facile, Fred Buscaglione
You know, knowledge, non ho un tag, lascio il tag su un secchione
(READ) Rullo compressore come Apollo Creed
da sempre e per sempre come la CHC
Spingo il nome per le strade sulla strumentale
rime nero inferno, non puoi cancellare
Made in Italy, stato mentale ROMANO
Leggimi sul muro o cioccami sul beat col big Lauro
Dai tempi d’ oro con il Pilot nella mano, bomba e vamos
Sangre de todo, ariba ariba el diablo
Conca slang hablo, status symbol de n’ drogato
Stato addestrato dallo stato.
Questa non è la mia guerra, e non l’ ho mai dimenticato.
Questa non è la tua guerra, e non l’ ho mai dimenticato.

Ritornello
Giovani crimini, giovani privi di domani qui, domani è vivo chi, domani è vivo chi? E mo’ se dimo ridici, c’ ho quasi i brividi, manno giù rivotril. Sto qua a contare i liquidi, accende i sigari.
Giovani crimini, giovani privi di domani qui, domani è vivo chi, domani è vivo chi? E mo’ se dimo ridici, c’ ho quasi i brividi, manno giù rivotril. Sto qua a contare i lividi, accende i sigari.