Loading...

E tutti quelli che ci guardano, e si chiedono il perchè delle nostre scelte. E non arrivano a pensare che a volte una scelta manco esiste. Vengono a parlare a me della vita, che ho raccolto i miei amici morti spappolati per terra. Ci dicono studiate, e poi ci segregano dentro sti palazzi. E non pensano che **** ci vogliamo prendere quello che è nostro. Sono passato dalla pasta coi crackers ** alle braciole di cervo con la marmellata di mirtillo. Dalle case popolari *** a Saint Tropez, a Cortina d’ Ampezzo. E mi parlano a me. Fanculo al rap.

Quello che so, nei film
Non c’ è, non lo trovi nei libri
Non c’ è, no fiction, mega pixel
Pulp Fiction, Vega Vincent

Achille L, Feltrinelli
15 anni, Fred Perry
All black, come rugby
La tempesta, William Shakespeare
Sette vite, alieni
Queste tipe, ai piedi
Penso ai soldi solo ai soldi soldi
Agli altri chiedo solo “how many?”
Casa in marmo, God bless
Documentario, Lost Camp
Tu non esci, ho visto mezzo mondo
Cambio il mondo, Nobel
Questo è il mio Simposio, Platone
E’ un altro mondo, Plutone

Pensate solo al pallone
Non è un coglione è un protone
Questi che mi dicono tipo la: “leggi più libri”
Dalla vita che ho fatto io potrei scriverli (scriverli)
Sono il guru, amici morti, vrum vrum
Entro nel posto, tum tum
Sta vita non si impara sui libri ma giù giù
Addestrato, astronauta
Puzzo di colla come in Irlanda
Sono un pozzo di conoscenza
La mia vita è un colossal, Shutter Island

La mia vita è un film di Kubrick, i notturni di Chopin
Nuovo Roman Polanski, Fiori del male di Baudelaire
Nuovo David Lynch, Blue velvet
Donny B, Sonny Red
(??), dogmi inventati da me.

Loading...