Dopo J.Cole e G-Unit, si allunga la lista dei rapper americani che hanno preso a “cuore” la vicenda Micheal Brown; questa volta, è The Game a dire la sua e chiama un parterre di tutto rispetto ad accompagnarlo, facendo le cose nettamente in grande: sono infatti 15 tra cantanti e rapper a registrare questo singolo, intitolato Don’t Shoot.

Rick Ross, Diddy, 2 Chainz, Fabolous, Dj Khaled, SwizzBeats, Yo Gotti, Curren$y, Wale, Problem, King Pharaoh con i TGT, sono gli artisti che prestano la voce per quest’iniziativa che sta coinvolgendo anche attori e sportivi di colore della comunità americana.

Don’t Shoot The Game Micheal Brown

Queste le parole di The Game: “I problemi a Ferguson mi hanno davvero colpito e mi sono sentito in dovere di usare la mia piattaforma musicale per dirlo; sono un uomo di colore con dei miei figli e non posso immaginare che una tragedia così orribile possa capitare anche a loro. Questa possibilità mi ha sconvolto. Per questo motivo, questa canzone doveva essere fatta ed è stato così facile chiamare tutti questi miei amici per riunirsi contro quest’ingiustizia. Ci teniamo e siamo inclini ad affrontare il problema con un approccio positivo, un problema che esiste sin dall’inizio dell’umanità e che si chiama razzismo con il conseguente odio che porta a tra esseri umani

La canzone è molto bella e si può ascoltare qui: https://soundcloud.com/rmarvil/the-game-dont-shoot-ft-rick-ross-2-chainz-fabolous-wale-curreny-problem

A voi i giudizi: credete ci sia vero interesse nell’accaduto o pensate che si sia sfruttando un po’ troppo la situazione per farsi pubblicità?