RIT:
E’ STATO UN COLPO BASSO MA LO SI ACCETTA
OGNI PROMESSA DETTA ERA UNA SCELTA CON TE
TU CHE DA FUORI SEMBRERESTI DIVERSA
E IN FONDO DENTRO STESSA UGUALE A MILLE COME TE
DA BRAVA ATTRICE RECITA, COME SEMPRE,
OGNI CONCETTO,
MI PIACE TOGLIERTI LA MASCHERA
SCUSA, NON HO CAPITO COS’HAI DETTO!

Per come sai fingere,
è nella tua indole,
i tuoi discorsi in pillole
e le squallide rivincite.
Mi gioco 10 carte,
se chiamo non rispondi,
io ne avrei perse 100 stando dietro ai tuoi discorsi.
Tu che prometti sogni, mari e monti,
che poi ti fermi al primo problema che incontri.
Ne sono stanca sai
farmi pare mai
sull’inconsistenza della sostanza che hai
La mia apparenza t’inganna?
Sapessi che mi importa d’apparire quando è un’altra la bugiarda.
Problemi di mentalità opposte,
esigenze contrapposte
e troppe verità che tieni nascoste.
Tutto ti è dovuto mia cara,
amara gara,
ripetente scolara che non impara ma bara.
Tu ferisci amici,
strisci e tradisci
per il solo tornaconto stupido al quale ambisci.
Siamo pedine di un tuo gioco,
del tuo unico scopo,
poi, tanto bella quanto stronza è dire poco.
Tutta apparenza, incoerenza, inconsistenza
l’insulto alla più grande intelligenza
Si, si che sei furba,
no, a me non mi fotti, no
fatti i tuoi conti che ritorni e non mi tocchi.

RIT:
E’ STATO UN COLPO BASSO MA LO SI ACCETTA
OGNI PROMESSA DETTA ERA UNA SCELTA CON TE
TU CHE DA FUORI SEMBRERESTI DIVERSA
E IN FONDO DENTRO STESSA UGUALE A MILLE COME TE
DA BRAVA ATTRICE RECITA, COME SEMPRE,
OGNI CONCETTO,
MI PIACE TOGLIERTI LA MASCHERA
SCUSA, NON HO CAPITO COS’HAI DETTO!

E’ un sentimento crudo,
quello che nutro,
ed il cervello che hai fuso,
l’hai impacchettato nel tuo inutile cubo.
Ehy balla balla,
fai immagine,
che,
rivedere a galla quelle come te è più facile.
Esibizionista da cesso,
a te tutto è concesso,
non vedrai il mio nome sulla tua lista d’ingresso.
Ragazzina falsa,
hai troppe facce,
“dimmi”
le abbini a seconda del paio di scarpe?
T’ hanno abituato bene,
ma sai non conviene,
avere a che fare con chi viene da più vite vere.
Tu che volevi e mordevi,
tu che accusavi e sparivi,
tu che succhiavi e bevevi ma il gusto non lo sentivi.
In viso hai una smorfia ridicola,
sarà che sei rimasta piccola rinchiusa nella tua isola.
Bhè,
tu che c’hai il mare,
impara a nuotare,
ma per il male che sai dare ti vedrei meglio annegare.
Volevi la vittoria,
hai vinto ma non hai nulla intorno,
ok x me che ho perso ho riacquistato il mondo.
Si, si che sei furba,
no, a me non mi fotti, no
fatti i tuoi conti che ritorni e non mi tocchi.

RIT:
E’ STATO UN COLPO BASSO MA LO SI ACCETTA
OGNI PROMESSA DETTA ERA UNA SCELTA CON TE
TU CHE DA FUORI SEMBRERESTI DIVERSA
E IN FONDO DENTRO STESSA UGUALE A MILLE COME TE
DA BRAVA ATTRICE RECITA, COME SEMPRE,
OGNI CONCETTO,
MI PIACE TOGLIERTI LA MASCHERA
SCUSA, NON HO CAPITO COS’HAI DETTO!

I tuoi regali tienili,
non mi compri,
ne faccio ceneri,
certo più consistenti delle parole che predichi.
Te che t’ inventi,
Palle su palle,
valle a cercarle
che poi non vale, (Censured), stare a rigirarle.
E poi ti scusi,
e illudi,
tu che usi e deludi,
tu che annusi e ti rinchiudi in altri costumi.
Che ti nascondi dietro conti ancora aperti,
non sei una bimba, hai 21 anni lascia stare sti giochetti.
Doppia,
carta carbone che macchia,
la tua faccia è una copia
di tante altre che modelli x far coppia.
Scappi,
le discussioni non le affronti ma sappi,
che per ognuna che manchi ti torna indietro quel che lanci.
Spero ti vada sempre tutto d’incanto,
spero che intanto che ti canto tu sia in giro a darti vanto,
di tanto in tanto ti penso, non ho alcun rimpianto,
x quanto mi riguarda sarai avvolta nel tuo fango.
Si, si che sei furba,
no, a me non mi fotti, no
fatti i tuoi conti che ritorni e non mi tocchi.
Si, si che sei furba,
no, a me non mi fotti, no
fatti i tuoi conti che ritorni e non mi tocchi.

RIT:
E’ STATO UN COLPO BASSO MA LO SI ACCETTA
OGNI PROMESSA DETTA ERA UNA SCELTA CON TE
TU CHE DA FUORI SEMBRERESTI DIVERSA
E IN FONDO DENTRO STESSA UGUALE A MILLE COME TE
DA BRAVA ATTRICE RECITA, COME SEMPRE,
OGNI CONCETTO,
MI PIACE TOGLIERTI LA MASCHERA
SCUSA, NON HO CAPITO COS’HAI DETTO!