Resto immune al tuo contagio, tu scompari come Copperfield sul palco quando faccio i numeri da Hakeem Olajuwon
Mi delimitano il raggio, ma io scarico tonnellate di merda fuori dal perimetro del mio disagio
Panico! È un gancio di Mike Tyson, complicata equazione sul micro, algebra in un puzzle
È il ritorno di halloween , Maddy super-Michael, Hannibal macchina assassina, triplo omicida , pazzo alla guida di un camion
Nomentano, dove non tutto fila liscio: pelle di daino, vita suicida che scorre sul binario
Stai lontano che ti sbrano, ho dentatura di un caimano, testa di cuoio propensione all’acciaio
Street delivery, il rhyme shot, è un gunshot c’è chi non mira ad’applauso , fai clap-clap
Sesso e Violenza da Boogie Down , taglio testa Kung Lao , eroina dipendenza che ti buchi e ‘Ciao’
Esplosivo come un Afropop di Macy Gray , di certo non è tutto rose e fiori zero ???
Con la mia banda degli onesti, sputo odio ai quattro venti , ho il fiato di Gillespie , Maddy’s so nasty
Le mie rime che si perdono col vento, stiamo sotto regime la strada è un campo di concentramento,
spendo tutto in pasticche e farmaci tipo Oasis , i’m a fuckin’ crazy, baby fuck you, bayne

La verità sta nelle mie parole e si sente, ma è di cattivo gusto più di Platinette che fa danza del ventre
Nullatenente ma niente a portata di mano, avessi la tasca di Doraemon !
Emicrania da pallottola nel cranio, disoccupazione, zero onorario, campo a pressione , lavoro precario
Strada calata come Giunone chiuso in un barrio, pugno in alto, resistenza conta quanto l’esperienza
Scrivano piega la schiena, appoggia la penna, stanco del quartiere, lametta da barba recide la vena
Fissa il dito medio tipo video di Billy Idol , il tuo rapper preferito lo squaglio nell’acido
Voglio i soldi di Babylon, la fame fa male fa più allucinazioni del fungo di Super Mario
Qua è buio più di un tugurio satanico, sfumature di nero, il quando dipinto è monocromatico
Tattica ninja, movenze rapide, lancio shuriken, centro in mezzo alle scapole groopies sudice, stupide , luride, opportuniste
Sempre in fissa per un paio di piste, l’occhio sgrana confonde i pixel
Io cresciuto in un covo di Nazi, mi ci faccio una risata sopra da satira di Luttazzi
Ma a pensarci, nella vita non avrei culo neanche se mi trapiantassi mezzo gluteo di Galeazzi

[beat: Nosetalgia – Pusha T ft. Kendrick Lamar]

Fai il mio nome se ti chiedono ‘Who’s the best?’ affetto mc’s , mulinex , che ne sai tu di me, se dubiti c’hai gli incubi, Boogeyman,
attitudine, lanciatore shuriken, effetto tetano, taglio da metallo del vecchio secolo con due strati di ruggine
Kool G Mad , flow missile, jupiter, tra martello e incudine niente mi schiaccia corazza testuggine,
scommetti su di me vincente, Las Vegas, gioco di tattica, scacchi stratega, master didattica, sintassi che piega
fai passi alla cieca, no doppi passi Careca, falso profeta che si scassa di keta sotto cassa in discoteca
sii più preciso, allenati deciso sei nella Regular Season, così finto che ti si sgretola il fisico
ti manca il fiato, asmatico ossigeno in cima al Monviso, amico prendimi con le pinze sono tipo Cristian Vega in crisi che impreca ‘Oh Jesus’
in tasca ho pochi spiccioli, ‘It’s only for the cash, man’ , no San Francesco d’Assisi
Delicious come Vinyl, polverizzo rapper, merda da trip omicida , Glock 21 in bocca, proiettile nel cranio
estremo anarchico Riot, extraterrestre, alieno, marziano, vero chirurgo, taglio, cucito, ricamo
se sto sul micro titano, slabbro ogni clito alla mano, chiamami gigolò bravo, groopies, Cupido ti amo
verità al microfono senza preamboli se sei una schiappa scappa come quando senti il sound de la Police (uh uh)
sub zero col dono del teletrasporto, basta un tocco e proietto al polo ma con nemmeno una maglietta addosso
trasmetto banda larga, lascio fusi stesi in bambola, sul disco stupisco come un bimbo che guarda Gardaland
(OHHHHHHHHHHHH)

You’d better change what comes out your speaker
You’d better change- ge ….(BDP – The Bridge Is Over)
De-de-de-da-de-de-de-de-de-de-da-de-day (KRS 1 – The Anthem)