Sono una leggenda che si presenta quando ormai la luce è spenta è meglio che ti arrenda.
Aspetto dietro l’angolo e ho deciso la tua sorte,
sii forte ho scelto te come consorte,
ti hanno abbandonato quel che hai cos’è
non ti resta altro che il mio desiderio di te,
e adesso tutto può accadere, nulla hai da temere
perchè il dolore sarà un nuovo piacere
e non sai ma mi hai costretto a venire
e ormai è inutile tentare di fuggire,
non ti allontanare rischi di perderti,
e preparati stanotte vengo a prenderti.

L’inconscio è dove mi nascondo dove c’è il silenzio e regna il buio più profondo,
dove tutto può accadere e ti fa paura perchè non mi puoi vedere
L’inconscio è dove mi nascondo dove c’è il silenzio e regna il buio più profondo,
dove tutto può accadere e ti fa paura perchè non mi puoi vedere.

Vivi in un continuo clima di terrore,
per tua fortuna vivo solo quando il giorno muore,
è troppo tardi per pregare inutile sperare chiudi gli occhi e lasciati guidare.
Questa esperienza ti sconvolge
uniamoci in un caldo abbraccio mentre il buio ci avvolge,
dove non c’è luce che si possa accendere,
o mente umana che possa comprendere,
biccia non hai scampo è inutile che mi sfugga
ho delle rime affilate come le lame di Freddy Kruger,
niente più dopa nè oranzoda con gin,
sono infernale come la macchina Christine.
Tra i vivi son considerato come un assassino
quindi prima del mattino mettiamoci in cammino
quindi prima del mattino mettiamoci in cammino.

L’inconscio è dove mi nascondo dove c’è il silenzio e regna il buio più profondo,
dove tutto può accadere e ti fa paura perchè non mi puoi vedere
L’inconscio è dove mi nascondo dove c’è il silenzio e regna il buio più profondo,
dove tutto può accadere e ti fa paura perchè non mi puoi vedere.

Lascia che ti prenda che ti sconvolga l’esistenza
fatti accarezzare nel buio in questa stanza,
qui è dove son cresciuto, dove ho sempre vissuto,
dove non c’è scampo per lo sprovveduto
e di aiuto mai ne ho voluto e mai bisogno ne ho avuto,
scacciato e rinchiuso in questa gabbia,
ma il momento è arrivato ed esplode la mia rabbia,
lasciami entrare al centro dei tuoi pensieri,
lascia che avveri i tuoi desideri.

L’inconscio è dove mi nascondo dove c’è il silenzio e regna il buio più profondo,
dove tutto può accadere e ti fa paura perchè non mi puoi vedere
L’inconscio è dove mi nascondo dove c’è il silenzio e regna il buio più profondo,
dove tutto può accadere e ti fa paura perchè non mi puoi vedere.