Lascio il mio nome ben inciso sulle porte dell’inferno /
prendo tutta la torta e la spogliarellista dentro/
questi han poca consistenza e fanno rap, che incoscienza /
scosse a sti gasati che perdono effervescenza /
guarda sti cazzoni, sorrisi e canzoni /
svuoterei i mitragliatori su sti finti canta autori /
vivo in un paese che ormai sfrutta l’ignoranza /
c’è chi è ricco e se ne scappa ma prima riempie la panza /
sarebbe interessante se riuscissi a farlo anch’io /
imbottirmi di contanti poi scappare verso Rio /
ma qui non siamo gangstar è diversa la realtà /
O mi sbatto, o ce l’ho in culo qui non siamo a GTA /
io sono un 21enne nel periodo più sfigato /
dove sbrani o sei sbranato colloquio precariato /
giusto o sbagliato non le tiro io le somme /
però stai attento Bomber, le tiro io le bombe /

Ritornello:
La gente che deride /
non conosce le mie sfide /
ma pè i conti fatti, Prha chi è l’ultimo che ride? /
so sempre bravi gli altri /
ma alla fine penso /
prendi un foglio ed una penna scemo, e prova a far di meglio /
La gente che deride /
non conosce le mie sfide /
ma pè i conti fatti, Prha chi è l’ultimo che ride? /
so sempre bravi gli altri /
ma alla fine penso /
prendi un foglio ed una penna scemo, e prova a far di meglio /

Io non tiro sulle panche, io tiro a campare /
io non sniccio questi rapper, ho ben altro da fare /
e anche se sui palchi ho tolto reputazioni /
sono una scommessa persa, come Cristiano Doni /
trotto come un bronco, sono un povero stronzo /
per scemo mica troppo quindi sempre all’occhio /
e se invece sei un’allocco, un attimo e ti fotto /
altrimenti sarai il prossimo a dover fare il fagotto /
non ho lo strano fascino del figlio di puttana /
del bello e maledetto, come jin kazama /
non so cosa sia il fascino, non son mica George Clooney /
ti tiro stecche al sette, chiamami Ne-Rooney /
ho la terza media, mica una cosa seria, /
e per scrivere i miei testi non vado su wikipedia /
riesco a avvelenare, le miei pagine bianche /
tu al massimo a far nomi, come le pagine bianche /

Ritornello:
La gente che deride /
non conosce le mie sfide /
ma pè i conti fatti, Prha chi è l’ultimo che ride? /
so sempre bravi gli altri /
ma alla fine penso /
prendi un foglio ed una penna scemo, e prova a far di meglio /
La gente che deride /
non conosce le mie sfide /
ma pè i conti fatti, Prha chi è l’ultimo che ride? /
so sempre bravi gli altri /
ma alla fine penso /
prendi un foglio ed una penna scemo, e prova a far di meglio /