t’accorgi qui, t’accorgi qui,
t’accorgi qui, t’accorgi qui,
t’accorgi qui, t’accorgi qui
t’accorgi qui, t’accorgi qui
t’accorgi qui negli anni, t’accorgi che odi gli altri,
accorgersi di quanti pronti a pugnalarti, che è un mondo piccolo
di piccoli bugiardi, qui si more piccoli pensando d’esse grandi!
ripetendo a te sei tu, cercando un pretesto in più
p’essere diverso da se stesso finché se non esiste più!!
mo penso a quanto, a quanto è stato a quanto ho fatto!
a quanto mi sò fatto solo pe non pensarti più!
fosse stato a me, fossi stato in me,
fosse stato, fossi la, non mi fossi ascoltato (non mi fossi ascoltato)
me risveglio ad oggi sò lo stesso ma non sò lo stesso senza te!
ricordi scritti addosso chiamami Memento!
La vita è corta a, poco ha,
poco poco importa ma, poco me ne importa
la, maledico io la strada come maledico sta,
vita ingrata dove vivo pe crepà!

chiamami memento non ricordo di me stesso,
sò cambiato forse in peggio e vivo solo, solo pe crepà!
vita amara, amare chi perdi, pane pe i denti!
sono il Papa de sti stronzi carichi de carichi pendenti!

chiamami memento non ricordo di me stesso,
sò cambiato forse in peggio e vivo solo, solo pe crepà!
vita amara, amare chi perdi, pane pe i denti!
sono il Papa de sti stronzi carichi de carichi pendenti!

Vuoi i miei soldi eh? il mio credo ciò che vedo è!
il mio credo è, mio veleno è! ciò che vedo!
vuoi i miei soldi eh? il mio credo, credo in ciò che è!
in ciò che vedo credo in me ed è tutto quello che volevo!

guarda avanti mentre il tempo guarda indietro, cristo!
guarda gli altri andare e andarmene per primo!
avere tutto e poi morì n’desiderando più
o non avere niente e morì solo per avè de più!
vita ingrata spogliati, scopriti,
ricoprimi, di soldi coprimi!
da squadre mobili, dai lacrimogeni
imparo solo che è da solo che qua cresce te stesso!
stò da quattordici anni solo, sono un pessimo esempio!
penso và! o in una cella,
o gloria o sotto terra, la mia vita di merda
saper accontentarsi vorrei tanto ma!
non riuscì a accettarlo da, essere coscente che il male che ho fatto tornerà!
vivo di un ricordo che probabilmente è un altra te a vendicarmi
su di me, sugli altri è nato un altro me!
vendicarsi, su di me o su un altro,
riscattarsi dei perché, distruggendosi e godendo nel farlo!

chiamami memento non ricordo di me stesso,
sò cambiato forse in peggio e vivo solo, solo pe crepà!
vita amara, amare chi perdi, pane pe i denti!
sono il Papa de sti stronzi carichi de carichi pendenti!

chiamami memento non ricordo di me stesso,
sò cambiato forse in peggio e vivo solo, solo pe crepà!
vita amara, amare chi perdi, pane pe i denti!
sono il Papa de sti stronzi carichi de carichi pendenti!

Vuoi i miei soldi eh? il mio credo ciò che vedo è!
il mio credo è, mio veleno è! ciò che vedo!
vuoi i miei soldi eh? il mio credo, credo in ciò che è!
in ciò che vedo credo in me ed è tutto quello che volevo!