C’era una volta in San Babila.
Vecchi amici, nuovi nemici,fiaba.

Fratello come stai? Non mi scrivi più
Sorella come stai? Come va laggiù?
Il mondo ci ha diviso in fogli
Ma siamo nati come un libro
Un libro,un libro, un libro
Fratello come stai? Non mi scrivi più
Sorella come stai? Come va laggiù?
Il mondo ci ha diviso in fogli
Ma siamo uniti come un libro
Un libro, un libro, un libro

Ho letto un libro che parla di me
Devo capire gli altri per capire me
Ascolto rap per ricordare te
Il nostro regno quand’era dentro un caffè
Ora più di prima il mondo mi va stretto
Dico ai miei sogni di chiudere il becco
Cucio senza tregua questo cuore infetto
Il vecchio sbirro dice:Te l’avevo detto
Tutto sto passato dove me lo metto?
Lei diceva: Ormai sei un ometto
Ancora bambino anche se fuori vecchio
Questi muri alti prima erano un muretto
Troppe donne solo in foto dentro a un letto
Troppi soldi ti cambiano aspetto
Il tempo non riesce a cambiarmi aspetto
Quanti amici morti che ho dentro il petto
Spero ti ricordi il tempo non da il resto
Sai qui mi tocca andare a letto presto
Ora vado all’aria che fuori è fresco
Bella Neda spero di vederti presto

Fratello come stai? Non mi scrivi più
Sorella come stai? Come va laggiù?
Il mondo ci ha diviso in fogli
Ma siamo nati come un libro
Un libro,un libro, un libro
Fratello come stai? Non mi scrivi più
Sorella come stai? Come va laggiù?
Il mondo ci ha diviso in fogli
Ma siamo uniti come un libro
Un libro,un libro, un libro

Chico ho letto il libro che parla di te
Non sono gli altri io devo battere me
Se faccio rap è solo grazie a te
E a quel regno morto all’Indian Cafè
Ho detto al mondo il culo non lo lecco
Mentre i miei sogni mi chiudono il becco
Il cuore nuovo ha ucciso quello infetto
Lo sbirro ci rincorreva fino al muretto
Guarda che Black era solo uno spettro
Ed è così bello diventare vecchio
Quei muri alti erano solo un muretto
Troppe donne senza cuore ho dentro al letto
Troppi soldi in tasca bruciano a freddo
Vecchi amici ora nuovi nemici in petto
Il passato sai dove te lo metto
Con le lacrime ci ho riempito un secchio
Ti ho mandato un maglione per quand’è freddo
Qui fuori il mondo è sempre più freddo
La mia lingua è viola per quant’è freddo
Spero di rivederti un giorno da vecchio

Fratello come stai?Non mi scrivi più
Sorella come stai?Come va laggiù?
Il mondo ci ha diviso in fogli
Ma siamo nati come un libro
Un libro,un libro,un libro
Fratello come stai? Non mi scrivi più
Sorella come stai? Come va laggiù?
Il mondo ci ha diviso in fogli
Ma siamo uniti come un libro
Un libro, un libro, un libro(x3)